Facebook, i punti salienti dal report del terzo trimestre

Highlights del rapporto sugli utili: ricavi inferiori alle stime degli analisti, guidance debole e nuovi nomi per due divisioni di Facebook

Facebook, i punti salienti dal report del terzo trimestre
2' di lettura

Lunedì, dopo la chiusura del mercato, il colosso dei social media Facebook Inc (NASDAQ:FB) ha riportato i risultati finanziari del terzo trimestre.

Ecco i punti salienti del report.

Cosa è successo

Facebook ha registrato un fatturato del terzo trimestre di 29 miliardi di dollari, in crescita del 35% su base annua; la cifra totale è risultata inferiore alle stime degli analisti di 29,6 miliardi.

I ricavi da pubblicità sono stati pari a 28,3 miliardi di dollari, con un aumento del 33% su base annua; l’altro segmento di business dell’azienda ha registrato un fatturato di 734 milioni di dollari, in crescita del 195% su base annua.

Gli utili per azione di Facebook, pari a 3,22 dollari, hanno battuto la stima di consenso di Wall Street che si attestava a 3,19 dollari.

La società ha registrato 1,93 miliardi di utenti attivi giornalieri e 2,91 miliardi di utenti attivi mensili, in rialzo del 6% su base annua.

Cosa potrebbe succedere

Nella sua guidance per il quarto trimestre, Facebook ha indicato un fatturato compreso fra 31,5 e 34 miliardi di dollari, al di sotto delle stime di Wall Street (34,9 miliardi).

I ricavi del terzo trimestre inferiori alle stime e la guidance per il quarto trimestre seguono i commenti fatti dalla società nel report del secondo trimestre, in cui si indicava una decelerazione della crescita nella seconda metà dell’anno a causa dei difficili confronti con i trimestri dell’anno precedente.

“Se si osserva la crescita su base biennale escludendo gli impatti derivanti dal raggiungimento della ripresa dopo il COVID-19, prevediamo che nella seconda metà del 2021 la crescita del fatturato totale biennale su base annua decelererà leggermente rispetto al tasso di crescita del secondo trimestre”, aveva dichiarato la società all’epoca.

Per il futuro, a partire dal quarto trimestre Facebook fornirà le cifre su Facebook Reality Labs in un segmento di rendicontazione separato.

“Stiamo dedicando importanti risorse ai nostri prodotti e servizi di realtà aumentata e virtuale, che sono una parte importante del nostro lavoro per sviluppare la nuova generazione di esperienze social”, ha affermato la società.

Facebook Reality Labs includerà hardware, software e contenuti di realtà aumentata e virtuale; l’investimento in questa nuova divisione potrebbe ridurre l’utile operativo di quest’anno di 10 miliardi di dollari, ha dichiarato la società.

L’altra divisione di reporting sarà Family of Apps, che includerà Facebook, Instagram, Messenger, WhatsApp e altri servizi.

Movimento dei prezzi di FB

Nella sessione after-hours le azioni di Facebook hanno guadagnato il 3,7% a 341 dollari.