Larry Fink: “La transizione energetica va ripensata”

Larry Fink: “La transizione energetica va ripensata”
1' di lettura

Il ceo di BlackRock ha criticato le compagnie petrolifere per aver ceduto asset inquinanti a società private e invita ad aumentare i fondi per i mercati emergenti nella lotta al cambiamento climatico

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

La transizione energetica va ripensata. Larry Fink, presidente e ceo di BlackRock, intervenendo alla conferenza sul clima COP26 a Glasgow, ha anche criticato le compagnie petrolifere per aver venduto alcuni dei loro beni a società private, il che significa che ci sono meno informazioni sulle attività considerate più inquinanti.

MENO EMISSIONI PER LE SOCIETÀ PUBBLICHE

Il numero uno di BlackRock ha elogiato le società pubbliche per aver aumentato l’impegno sul fronte emissioni. “Non possiamo semplicemente chiedere alle aziende pubbliche di andare avanti senza il resto della società”, ha detto Fink. “Creerà il più grande arbitraggio sul mercato. Stiamo vedendo che negli ultimi anni sono in aumento gli idrocarburi venduti ad aziende private e questo rende il mondo peggiore”…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.