Bitcoin, Ethereum e Dogecoin perdono momentum

Nel frattempo, Cardano si sveglia e balza in avanti

Bitcoin, Ethereum e Dogecoin perdono momentum
3' di lettura

Martedì sera le principali criptovalute sul mercato si sono prese una pausa, con l’importante eccezione di Cardano; la capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute è diminuita dello 0,94% a 2.900 miliardi di dollari.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Nelle ultime 24 ore la criptovaluta co-creata da Charles Hoskinson è balzata del 5,91% a 2,28 dollari; negli ultimi sette giorni ADA ha guadagnato il 15,8%.

Il volume degli scambi su ADA ha registrato un aumento giornaliero del 126,47% a 7,375 miliardi di dollari.

Bitcoin (CRYPTO:BTC), la principale criptovaluta al mondo, ha registrato un calo giornaliero dello 0,99% a 66.998,42 dollari; negli ultimi sette giorni BTC ha guadagnato il 5,68%.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Nelle ultime 24 ore Ethereum (CRYPTO:BTC) ha ceduto l’1,37% a 4.724,33 dollari; negli ultimi sette giorni ETH è salito del 2,09%.

Fra le meme coin, Dogecoin (CRYPTO:DOGE) è sceso del 3,48% a 0,27 dollari; negli ultimi sette giorni DOGE è cresciuto dello 0,03%.

Shiba Inu ha ceduto il 4,2% a 0,00005433 dollari; negli ultimi sette giorni SHIB è crollato del 20,40%.

I token in maggior rialzo giornaliero sono risultati Livepeer, Loopring e Kadena, secondo i dati di CoinMarketCap.

Nelle ultime 24 ore Livepeer è spiccato del 45,85% a 68,31 dollari, Loopring ha avuto un’impennata del 33,79% a 2,71 dollari e Kadena è balzato del 30,25% a 20,65 dollari.

Perché è importante

La capitalizzazione di mercato di ADA, a quota 75,42 miliardi di dollari, al momento è maggiore di quella di Tether e Solana, che sono valutate rispettivamente 73,82 miliardi e 71,8 miliardi.

Al momento della pubblicazione, ADA era la quarta criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato, secondo i dati di CoinMarketCap.

Input Output, un’azienda associata a Cardano, martedì ha distribuito un “elenco definitivo” di tutti i progetti dell’ecosistema Cardano sull’archivio di Github.

Bitcoin, che martedì ha segnato un nuovo massimo storico a quota 68.530,34 dollari, dovrebbe mantenere il livello dei 66.000 dollari per evitare una correzione “generalizzata” e, se lo farà, i 75.000 dollari sembrano essere il prossimo obiettivo per la principale coin al mondo, secondo il trader di criptovalute Michaël van de Poppe.

La mancanza di offerta è stata una delle principali cause della recente impennata di BTC ma, se il prezzo dovesse avere una flessione, potrebbe toccare i 56.000 dollari, ha dichiarato Jonas Luethy, sales trader presso la società britannica di intermediazione di asset digitali GlobalBlock.

Luethy ha osservato che anche ETH ha toccato il massimo storico a quota 4.842 dollari e che si sta avvicinando all’importante livello psicologico dei 5.000 dollari, dove probabilmente incontrerà una “forte resistenza”.

“Il motivo attribuito a questo robusto movimento dei prezzi è anche la mancanza di offerta, poiché Ethereum viene bruciato a un ritmo più veloce di quanto non venga prodotto”, ha scritto Luethy in una nota inviata via email.