CEO Ford ai dipendenti: prendete sul serio Tesla

In riferimento al colosso californiano dei veicoli elettrici, Jim Farley ha dichiarato: “Non possiamo più ignorare questa concorrenza”

CEO Ford ai dipendenti: prendete sul serio Tesla
3' di lettura

Il CEO di Ford Motor Co (NYSE:F) Jim Farley è l’ultimo dirigente di una casa automobilistica tradizionale ad avvertire i dipendenti che Tesla Inc (NASDAQ:TSLA), l’azienda leader nel segmento dei veicoli elettrici, dev’essere presa sul serio, come riferito lunedì da Electrek, che cita il Detroit Free Press.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Nel corso di una recente riunione interna, Farley ha elogiato l’abilità complessiva di Tesla e ha affermato che la società guidata da Elon Musk crea veicoli elettrici migliori degli altri e merita il rispetto dell’attore tradizionale.

“Se Ford fosse una società da mille miliardi di dollari, le nostre azioni varrebbero circa 250 dollari per azione; pensate alla creazione di valore di Tesla in questo momento”, ha detto Farley, aggiungendo che Tesla ha le risorse giuste, il talento smart e i prodotti di successo.

Farley ha osservato che la berlina elettrica Model 3 di Tesla è il veicolo più venduto in Europa e nel Regno Unito, oltre ad essere l’automobile più venduta in California per la maggior parte dei mesi.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

“Non solo fra i veicoli elettrici, ma in generale; se vogliamo avere successo, non possiamo più ignorare questa concorrenza”.

Farley ha proseguito lodando Tesla per tre cose che ha fatto in modo diverso dagli altri, e come la casa automobilistica di Dearborn può imparare da essa.

Modello di vendita diretta

Farley ha detto ai dipendenti che a differenza di Ford, che vende le sue auto tramite concessionari, il modello di vendita diretta di Tesla è facile, privo di qualsiasi complessità e certamente un vantaggio.

“Non c’è nessuno nel mezzo. Lo rendono così facile: tre o quattro click configurando il veicolo con poca complessità per poi consegnarlo al cliente; prezzo semplice e non negoziabile; un ampio sistema di prenotazione e un servizio a distanza”, ha dichiarato Farley.

Competenza sui propulsori e assistenza post-vendita

Farley ha detto ai dipendenti che Tesla fa in modo che “i clienti paghino meno per avere di meglio” e che l’azienda fa di più per migliorare l’esperienza cliente, basandosi sui dati provenienti dai veicoli.

Semplicità

Secondo Farley, i prodotti Tesla sono semplici e ciò rappresenta un’enorme differenziazione rispetto ai veicoli tradizionali alimentati a benzina.

“Tesla può ingrandirsi rapidamente grazie a questa riduzione della complessità; possono ridurre i costi, cosa che hanno fatto. Possono mantenere le procedure semplici”.

Leggi anche: CEO Volkswagen elogia Tesla su gestione crisi dei chip

Perché è importante

Ford non è l’unica casa automobilistica a emettere avvisi interni riguardo alla minaccia rappresentata da Tesla: Herbert Diess, amministratore delegato di Volkswagen, la scorsa settimana ha avvertito i lavoratori che la nuova fabbrica tedesca dell’azienda di Musk rappresenta una grave minaccia, poiché il produttore di auto elettriche potrà costruire i suoi veicoli più velocemente, secondo un report di Bloomberg.

Tesla ha rapidamente raggiunto una valutazione di mercato di 1.000 miliardi di dollari, superando la capitalizzazione di mercato complessiva di alcune delle maggiori case automobilistiche al mondo.
I piani per l’elettrico di Ford, General Motors Co (NYSE:GM) e Volkswagen Group (OTC:VWAGY) hanno iniziato a prendere ritmo e le tre aziende hanno fissato obiettivi ambiziosi per battere Tesla.

Movimento dei prezzi

Lunedì le azioni Ford hanno chiuso in rialzo del 4,46% a 20,15 dollari per azione.