Zoom crolla a Wall Street (-18%)

Zoom crolla a Wall Street (-18%)
1' di lettura

Il titolo dell’app simbolo della “stay at home economy” è il peggiore del Nasdaq, nonostante una trimestrale migliore delle attese. Pesa il rallentamento della crescita dei ricavi

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

In caduta libera. Il titolo di Zoom sprofonda a -18% sul Nasdaq, a circa 199 dollari ed è il peggiore del listino. La società di videochiamate, tra i titoli che hanno maggiormente performato durante i mesi della pandemia, ha registrato una trimestrale migliore delle attese ma ha avvertito sull’eventualità di una frenata dei ricavi, con la decisione di alcune società di analisi di tagliare il price target.

FINE DELLA “STAY AT HOME ECONOMY”?

Tra i titoli più in crescita nel lockdown, Zoom è un simbolo della “stay at home economy”, con la sua app di videochiamate che è diventata un successo globale: milioni di persone hanno usato Zoom per lavoro o per motivi di studio nell’ultimo anno. La sua crescita, secondo gli analisti, è inevitabilmente destinata a rallentare con il ritorno in ufficio in presenza e in aula a scuola…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.