Cardano, perché il prezzo della coin è in calo oggi?

L’exchange di criptovalute eToro ha riferito che entro la fine dell’anno effettuerà il delisting della moneta digitale

Cardano, perché il prezzo della coin è in calo oggi?
1' di lettura

Martedì sera Cardano (CRYPTO:ADA) era in calo giornaliero del 6,6% a 1,68 dollari.

I movimenti

Negli ultimi sette giorni la criptovaluta ha ceduto l’8,8%, mentre nelle ultime 24 ore la sua capitalizzazione di mercato è scesa del 6,9% a 76 miliardi di dollari.

Nelle ultime 24 ore l’altcoin ha ceduto il 5,6% rispetto alla principale criptovaluta al mondo, Bitcoin (CRYPTO:BTC), e ha perso l’8,2% su Ethereum (CRYPTO:ETH).

Il token ADA, il sesto più grande al mondo per capitalizzazione di mercato al momento della pubblicazione (secondo i dati di CoinMarketCap), è in calo del 45,9% dal suo massimo storico di 3,10 dollari, raggiunto all’inizio di settembre.

Perché si sta muovendo?

Cardano è stata fondata da Charles Hoskinson, che è anche uno dei co-fondatori di Ethereum; ADA è il token nativo dell’omonima piattaforma blockchain proof-of-stake.

Il calo del prezzo di Cardano si è verificato dopo che l’exchange di criptovalute israeliano eToro ha annunciato che entro la fine di quest’anno effettuerà il delisting di Cardano e Tron per i clienti statunitensi.

eToro ha affermato che dopo il 31 dicembre, i clienti statunitensi non potranno aprire nuove posizioni né ricevere premi di staking per i due token; l’exchange di criptovalute ha spiegato che la scelta è dovuta a timori di carattere normativo.

Questa inaspettata decisione ha sorpreso la comunità delle criptovalute, dato che il token non sembra essere coinvolto in problemi normativi ed è stato recentemente quotato presso l’exchange di criptovalute lussemburghese Bitstamp.

Hoskinson ha dichiarato in risposta a un tweet che Cardano è ancora quotata su eToro e che può essere liberamente scambiata dai clienti non statunitensi.