Pagamenti digitali, ecco perché non serve più stampare lo scontrino cartaceo

1' di lettura

Una novità approvata dall’Agenzia delle Entrate prevede la possibilità per i negozianti e ristoratori di adottare lo scontrino digitale, riducendo così lo spreco di carta

Da settembre tutti gli esercenti possono abbandonare la carta. La novità approvata dall’Agenzia delle Entrate, infatti, prevede la possibilità di adottare lo scontrino digitale. Bar, piccoli e medi esercenti possono così attivare la funzionalità dello scontrino digitale, con la possibilità di inviare ai propri clienti la ricevuta via mail.


STESSO VALORE LEGALE

Dal punto di vista legale non cambia nulla. Il cliente che riceve via mail il pdf firmato digitalmente potrà conservare lo scontrino per ogni eventualità: dalle detrazioni fiscali alla garanzia legale del prodotto acquistato. Con il vantaggio, in quest’ultimo caso, di non dover neanche vedere sbiadire il classico scontrino di carta con il passare del tempo…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.