Vontobel: ”Per le obbligazioni societarie si prospetta un interessante 2022”

1' di lettura

Mondher Bettaieb-Loriot (Vontobel) sposa la tesi dell’inflazione transitoria e vede flussi cedolari stabili nel 2022, volatilità moderata degli spread e rendimenti totali positivi per i corporate bond dei mercati sviluppati

Nessun grave rallentamento globale e nemmeno un persistente superamento dei livelli di inflazione. È quanto ritiene probabile Mondher Bettaieb-Loriot, Head of Corporate Bonds di Vontobel, secondo il quale si sta delineando un ambiente favorevole per le obbligazioni societarie dei mercati sviluppati per realizzare un carry (flusso cedolare) stabile nel 2022, con una volatilità moderata degli spread e rendimenti totali positivi.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

LA TESI DELL’INFLAZIONE TRANSITORIA

Il manager continua a sposare la tesi dell’inflazione transitoria che rappresenta la base per la sua previsione di sostegno alle obbligazioni societarie dei mercati sviluppati. Bettaieb-Loriot si dice convinto che il ritracciamento del carovita partirà dall’Asia e dovrebbe portare le banche centrali più importanti (Federal Reserve BCE e Banca del Giappone) a continuare a essere pazienti quando si tratterà di alzare i tassi, poiché continuano a credere che la natura del picco di inflazione sia temporanea…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.