Buon compleanno, Dogecoin! Oggi il token compie 8 anni

Vediamo come ha fatto la criptovaluta nata per scherzo a crescere fino a diventare un asset da 22 miliardi di dollari

Buon compleanno, Dogecoin! Oggi il token compie 8 anni
5' di lettura

Dogecoin (CRYPTO:DOGE), la prima criptovaluta a tema canino e forse anche la prima importante meme coin, è stata presentata al mondo il 6 dicembre 2013, dopo essere stata creata dagli ingegneri informatici Billy Markus e Jackson Palmer per scherzo e come affermazione contro la natura speculativa delle criptovalute.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Chi è Doge?

Il personaggio di Dogecoin deriva da un iconico cane Shiba Inu di nome Kabosu, che quest’anno ha compiuto 16 anni. Kabosu, il cane che viveva in un canile, sarebbe stato soppresso se non fosse stato adottato da una maestra d’asilo.

Dopo essere stato trasformato in un token non fungibile, ora il meme originale associato a DOGE vale diversi milioni di dollari. La foto è stata scattata durante un servizio fotografico casuale quando Kabosu aveva 8 anni. Kabosu prende il nome da un agrume giapponese.

Domenica Markus ha chiesto ai suoi quasi 851mila follower su Twitter cosa faranno per celebrare il compleanno di DOGE.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

A luglio di quest’anno Palmer ha dichiarato che non tornerà a occuparsi di criptovalute, definendole una “tecnologia intrinsecamente di destra e iper-capitalistica costruita principalmente per amplificare la ricchezza dei suoi sostenitori attraverso una combinazione di elusione fiscale, ridotta supervisione normativa e scarsità forzata artificialmente”.

Perché Doge è importante?

Dogecoin vanta una comunità costituita da milioni di persone; la sola pagina Reddit della meme coin ha oltre 2,2 milioni follower.

In termini di capitalizzazione di mercato, attualmente DOGE è l’undicesima maggior valuta digitale al mondo, godendo di una capitalizzazione di mercato di 25,68 miliardi di dollari.

I primi dati disponibili relativi al prezzo di DOGE su CoinMarketCap risalgono al 15 dicembre 2013, quando la coin chiuse gli scambi a 0,0002979 dollari; da quel momento, la moneta ha avuto uno strabiliante rendimento del 57.436,08%. Dall’inizio di quest’anno il rendimento di DOGE è pari al 2.913,35%.

A maggio di quest’anno DOGE ha toccato il massimo storico di 0,74 dollari; al momento della pubblicazione, la moneta risultava aver perso il 76,73% del suo valore da quando ha raggiunto quel massimo.

“Il fatto che Dogecoin sia un meme leggero, amichevole e divertente è la cosa principale che lo separa dal resto del gruppo“, ha dichiarato quest’anno Markus a Benzinga.

In effetti, la meme coin ha portato alla proliferazione di diverse monete simili come Shiba Inu, Baby Doge Coin, Floki Inu e Saitama.

Ti potrebbe interessare: Shiba Inu, quanto valgono oggi $1000 investiti il 31 gennaio

I personaggi famosi adorano Dogecoin

Il CEO di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk, il più eminente appassionato di Dogecoin, ha espresso il suo primo commento sulla meme coin ad aprile del 2019.

Da allora, Musk ha spesso twittato su DOGE e talvolta i suoi tweet hanno spinto in alto il prezzo del token; tuttavia, i tweet di Musk hanno preoccupato alcune persone presso la comunità di DOGE.

La popolarità di DOGE su Internet, inoltre, l’ha resa obiettivo di altri personaggi famosi, come il proprietario dei Dallas Mavericks Mark Cuban, la star del rap Snoop Dogg, il cantante dei Kiss Gene Simmons fra gli altri.

Dogecoin fa girare i soldi

Tale è il fascino di Dogecoin che diverse aziende l’hanno utilizzata per commercializzare i propri prodotti: Conagra Brands (NYSE:CAG), azienda che produce gli snack Slim Jim, ha utilizzato DOGE per il suo marketing blitz; quest’anno Unilever PLC (NYSE:UL) ha lanciato una versione limitata di DogeCan, un deodorante a marchio Axe. I follower di Slim Jim su Twitter sono cresciuti in modo esponenziale grazie ai meme relativi a DOGE.

I Dallas Mavericks ora guadagnano “migliaia e migliaia di dollari” in DOGE, secondo Cuban; l’imprenditore ritene che le persone preferiscano DOGE rispetto a Bitcoin (CRYPTO:BTC) quando acquistano i biglietti e il merchandising dei Mavericks.

Fra le altre società che hanno adottato Dogecoin per i pagamenti vi è AMC Entertainment Holdings Inc (NYSE:AMC), che attualmente accetta DOGE per l’acquisto delle gift card digitali; il lancio dei pagamenti in DOGE, aggirando il percorso dei buoni regalo, è il prossimo passo nel programma di AMC.

Cosa potrebbe succedere a Dogecoin

DOGE sta andando sulla luna, letteralmente: il satellite DOGE-1, finanziato da Doge, verrà lanciato il prossimo anno da SpaceX, la compagnia spaziale di Musk; la missione conterrà anche dell’arte spaziale e della pubblicità spaziale.

Robinhood Markets Inc (NASDAQ:HOOD) ha già una lista d’attesa di 1,6 milioni di clienti per i suoi wallet di criptovaluta che supportano DOGE, secondo Christine Brown, direttrice operativa di criptovaluta della società; la piattaforma è già passata ai test alfa dei portafogli che potranno essere utilizzati per acquistare, vendere e inviare DOGE.

Il mese scorso la commissione di transazione DOGE è stata ridotta di quasi 10 volte, il che l’anno prossimo potrebbe portare a una maggiore utilità della meme coin.

La crescente adozione, accettazione e integrazione di DOGE potrebbe proseguire nel 2022, e ciò che è iniziato come uno scherzo non può più essere liquidato come tale, essendo ormai diventato un solido concorrente nel settore delle criptovalute. DOGE è stato un sopravvissuto negli ultimi otto anni; come ha detto Markus all’inizio dell’anno, “migliaia di monete fallite in questo settore che hanno cercato di essere serie” hanno fallito.