Questa startup propone il trading azionario 24 ore su 24

In caso di approvazione della Securities and Exchange Commission, 24 Exchange permetterebbe di comprare o vendere un titolo come Tesla anche di sabato

Questa startup propone il trading azionario 24 ore su 24
2' di lettura

Una startup appoggiata da Steven Cohen, gestore miliardario di hedge fund e proprietario dei New York Mets, intende lanciare una Borsa valori che consentirebbe agli investitori di negoziare titoli come Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) 24 ore al giorno, in maniera analoga al trading ininterrotto di criptovalute che avviene per Bitcoin (CRYPTO:BTC) e Dogecoin (CRYPTO:DOGE).

Cosa è successo

Secondo quanto riferito domenica dalla CNBC Point72 Ventures, il fondo di venture capital di Cohen, sta guidando un round di finanziamento da 14 milioni di dollari per 24 Exchange, una piattaforma per il trading di criptovalute e forex con sede alle Bermuda.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

24 Exchange starebbe cercando di ottenere l’approvazione della Securities and Exchange Commission per gestire una borsa valori aperta 24 ore su 24 e si attende una decisione entro la prossima estate.

24 Exchange spera di attirare gli investitori retail, che già effettuano il trading di criptovalute 24 ore su 24, per effettuare maggiori scambi in azioni; inoltre, la società prevede un forte interesse all’estero da parte di chi investe in titoli azionari statunitensi.

“Se Elon Musk twittasse qualcosa di sabato, la gente vorrebbe comprare o vendere azioni Tesla”, ha dichiarato Dmitri Galinov, fondatore e CEO di 24 Exchange, secondo quanto riportato dalla CNBC.

Perché è importante

Le sessioni di trading nel mercato azionario statunitense durano dalle 9:30 alle 16:00 ET nei giorni feriali, mentre le sessioni estese consentono agli investitori di effettuare scambi la mattina presto e la sera tardi. Non è possibile fare trading azionario nei fine settimana e nei giorni festivi.

L’anno scorso, durante la pandemia, i trader al dettaglio hanno fatto sentire sempre più la loro presenza nei mercati azionari, poiché la noia dovuta ai lockdown da coronavirus e la decisione a livello di settore di abbassare le commissioni li hanno incoraggiati a investire in azioni.

All’inizio del 2021 questi investitori hanno fatto salire i prezzi di titoli fortemente shortati come AMC Entertainment Holdings Inc. (NYSE:AMC) e GameStop Corp. (NYSE:GME).

Nel frattempo Musk, che è un assiduo utilizzatore di Twitter, secondo quanto riferito l’anno scorso è stato il CEO più attivo sulla piattaforma di microblogging nell’arco dei dodici mesi.

L’amministratore delegato di Tesla è un grande sostenitore di Dogecoin e i suoi tweet a volte hanno un impatto straordinario sul prezzo delle criptovalute.

Movimento dei prezzi

Le azioni Tesla hanno chiuso la sessione regolare di venerdì in rialzo del 6,4% a 1.014,97 dollari e nella sessione after-hours hanno ceduto quasi lo 0,7% a 1.008 dollari.