Pre-market: futures USA misti, focus sui dati economici

Un’occhiata ai mercati da Benzinga: si attendono le trimestrali di Walgreens Boots Alliance, Conagra Brands e Constellation Brands

Pre-market: futures USA misti, focus sui dati economici
4' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market, i futures azionari statunitensi erano contrastati dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones ha ceduto oltre 500 punti. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili da Walgreens Boots Alliance, Inc. (NASDAQ:WBA), Conagra Brands, Inc. (NYSE:CAG) e Constellation Brands, Inc. (NYSE:STZ).

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Il rapporto Challenger sul taglio dei posti di lavoro negli Stati Uniti per il mese di dicembre verrà diffuso alle ore 7:30 ET mentre i dati sul commercio internazionale di beni e servizi negli USA nell’ultima settimana saranno pubblicati alle 8:30 ET; i dati sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione per la scorsa settimana saranno resi noti alle 8:30 ET; i dati sugli ordini di fabbrica di novembre e l’indice ISM servizi di dicembre verranno diffusi alle 10:00 ET.

I futures sul Dow Jones Industrial Average sono saliti di 41 punti a 36.332, quelli sull’S&P 500 hanno guadagnato 1,75 punti a 4.694,25 mentre i futures sul Nasdaq hanno ceduto 12,75 punti a 15.753,75.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 58.805.180 contagi e circa 853.610 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 35.109.280 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 22.351.100.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,4% a 81,13 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,6% a 81,13 dollari al barile. La scorsa settimana le scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti sono diminuite di 2,1 milioni di barili, secondo quanto comunicato mercoledì dall’Energy Information Administration (EIA). Il report settimanale dell’EIA sulle scorte di gas naturale degli Stati Uniti in stoccaggio sotterraneo verrà pubblicato alle ore 10:30 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

I mercati europei hanno aperto gli scambi in territorio negativo: l’indice STOXX Europe 600 perdeva l’1,1%, l’indice spagnolo Ibex scendeva dello 0,8%, il FTSE 100 di Londra era in ribasso dello 0,6%, il francese CAC 40 mostrava una flessione dell’1,1% e il tedesco DAX 30 faceva segnare -1%. Nel mese di novembre i prezzi alla produzione nell’Eurozona sono saliti dell’1,8%; a dicembre l’indice PMI costruzioni dell’Eurozona è sceso a 52,9 dal 53,3 del mese precedente. A dicembre l’indice PMI servizi IHS Markit/CIPS e il PMI composito per il Regno Unito sono stati rivisti al rialzo a 53,6 da una stima preliminare di 53,2; nello stesso mese, le immatricolazioni di auto nuove nel Regno Unito hanno avuto un calo del 18,2% su base annua a 108.596 unità. A dicembre l’indice PMI costruzioni IHS Markit per l’Italia è sceso a 64,4 dalla cifra record di 65,5 registrata a novembre; nello stesso mese, l’indice PMI costruzioni della Francia è sceso a 50,9 da quota 51,6 del mese precedente. A dicembre l’indice PMI costruzioni della Germania è salito a 48,2 da 47,9; a novembre gli ordini di fabbrica nel Paese hanno fatto segnare un +3,7%.

Oggi i listini asiatici hanno chiuso perlopiù in calo: l’indice giapponese Nikkei 225 è crollato del 2,88%, mentre l’indice Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato lo 0,72%, il cinese Shanghai Composite ha ceduto lo 0,25%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un ribasso del 2,74% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare -1%. A dicembre l’indice PMI dei servizi generali Caixin China è salito a 53,1 da 52,1 di novembre e il PMI composito è salito a 53 da 51,2. A dicembre l’indice PMI composito del Giappone fornito dalla au Jibun Bank è sceso a 52,5 da un livello finale di 53,3 registrato a novembre; sempre a dicembre, il PMI servizi è sceso a 52,1 da 53 di novembre. A dicembre l’indice PMI servizi IHS Markit per l’Australia è stato confermato a 55,1.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Piper Sandler hanno declassato il titolo Akamai Technologies, Inc. (NASDAQ:AKAM) da Overweight a Neutral e hanno abbassato il target price da 133 a 127 dollari.

Negli scambi pre-market le azioni Akamai erano in calo del 3% a 111,98 dollari.

Ultime notizie

  • Porsche, consociata di Volkswagen Group (OTC:VWAGY), l’anno scorso ha registrato un forte aumento delle vendite in Nord America nonostante i costanti fattori sfavorevoli nell’offerta globale, con i clienti che hanno mostrato di gradire l’auto elettrica premium Porsche Taycan, secondo quanto riportato da Electrek.
  • Berkeley Lights, Inc. (NASDAQ:BLI) ha emesso previsioni di vendita deboli per l’anno fiscale 2021: la società ha dichiarato di prevedere vendite per l’anno fiscale 2021 comprese fra 84 e 84,5 milioni di dollari rispetto alle stime degli analisti di 90,9 milioni; inoltre, Berkeley Lights prevede una crescita delle vendite per l’anno fiscale 2022 del 30% su base annua. L’amministratore delegato della società, Eric D. Hobbs, diventerà presidente di Antibody Therapeutics Line.
  • Nano Dimension Ltd (NASDAQ:NNDM) ha acquisito Global Inkjet Systems Ltd per 18,1 milioni di dollari in contanti e prevede un earn out di 1,3 – 10,7 milioni di dollari entro i prossimi 27 mesi.
  • Nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2022, terminato il 28 novembre 2021, Landec Corporation (NASDAQ:LNDC) ha registrato una perdita netta di 38,4 milioni di dollari, rispetto a una perdita di 13,3 milioni nello stesso periodo dell’anno scorso; nel frattempo, i ricavi pro forma della società sono cresciuti da 39,9 a 43,5 milioni di dollari.