Pre-market: futures USA piatti, attesa PPI e dati su sussidi

Un’occhiata ai mercati da Benzinga: si attendono gli utili trimestrali di Delta Air Lines

3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market, i futures azionari statunitensi risultavano perlopiù invariati dopo aver chiuso la sessione precedente in lieve rialzo. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili di Delta Air Lines, Inc. (NYSE:DAL).

I dati della scorsa settimana sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti saranno pubblicati alle ore 8:30 ET: gli analisti prevedono che nella settimana dell’8 gennaio le richieste di sussidio siano scese a 205.000 unità dalle 207.000 della settimana precedente. L’indice dei prezzi alla produzione negli USA per dicembre verrà diffuso alle ore 8:30 ET. Il presidente della Federal Reserve di Filadelfia, Patrick Harker, parlerà alle 8:00 ET; Lael Brainard, membro del board dei governatori della Federal Reserve, interverrà alle 10:00 ET; il presidente della Federal Reserve di Richmond, Thomas Barkin, prenderà la parola alle 12:00 ET; infine, il presidente della Federal Reserve di Chicago, Charles Evans, interverrà alle 13:00 ET.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

I futures sul Dow Jones Industrial Average arretravano di 2 punti a 36.158, mentre quelli sull’S&P 500 erano in aumento di 1,25 punti a 4.717,50 e i futures sul Nasdaq guadagnavano 5,75 punti a 15.893.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 64.359.400 contagi e circa 866.890 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 36.317.920 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 22.718.600.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,3% a 84,94 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,2% a 82,78 dollari al barile. La scorsa settimana le scorte di greggio degli Stati Uniti hanno avuto una flessione di 4,6 milioni di barili, come comunicato dall’Energy Information Administration (EIA). Il report settimanale dell’EIA sulle scorte di gas naturale degli USA in stoccaggio sotterraneo verrà diffuso alle ore 10:30 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

I listini europei hanno avviato la sessione perlopiù in ribasso: l’indice STOXX Europe 600 arretrava dello 0,1%, mentre l’indice spagnolo Ibex saliva dello 0,4%, il FTSE 100 di Londra era in calo dello 0,1%, il francese CAC 40 mostrava una flessione dello 0,3% e il tedesco DAX 30 faceva segnare -0,1%. A novembre la produzione industriale in Italia è cresciuta dell’1,9% rispetto al mese precedente, dopo un calo rivisto dello 0,5% ad ottobre.

Oggi i mercati asiatici hanno chiuso contrastati: l’indice giapponese Nikkei 225 ha ceduto lo 0,96%, mentre l’indice Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato lo 0,11%, il cinese Shanghai Composite ha perso l’1,17%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un rialzo dello 0,5% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +0,1%.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Truist Securities hanno avviato la copertura sul titolo Costco Wholesale Corporation (NASDAQ:COST) con rating Buy e hanno annunciato un target price di 606 dollari.

In pre-market le azioni Costco erano in rialzo dello 0,5% a 528,30 dollari.

Ultime notizie

  • Giovedì Taiwan Semiconductor Manufacturing Co Ltd (NYSE:TSM) ha pubblicato i risultati del quarto trimestre: il maggior produttore di chip al mondo ha dichiarato che gli utili hanno avuto un aumento del 16,4% a 5,98 miliardi di dollari, sostenuti dalla crescente domanda di semiconduttori.
  • L’anno scorso le consegne globali di veicoli elettrici Volkswagen Group (OTC:VWAGY) sono quasi raddoppiate, sostenute dalle vendite del SUV elettrico ID.4; inoltre, secondo quanto dichiarato, la casa automobilistica legacy prevede che la prima metà di quest’anno sarà altamente volatile a causa della carenza di chip.
  • Mercoledì KB Home (NYSE:KBH) ha riportato utili del quarto trimestre migliori del previsto; inoltre, la compagnia ha dichiarato che prevede ricavi immobiliari per l’anno fiscale 2022 compresi fra 7,2 e 7,6 miliardi di dollari.
  • Vaxcyte, Inc. (NASDAQ:PCVX) ha riportato un prezzo di offerta pubblica di 100 milioni di dollari.