NN IP: “Fed, non si può escludere un rialzo dei tassi ad ogni riunione”

1' di lettura

L’analisi di Willem Verhagen (NN IP) sulle prossime mosse della Federal Reserve, che si prepara a iniziare il tapering a ridosso del primo ritocco dei tassi

Le decisioni prese dalla banca centrale USA nella riunione di gennaio sono state più o meno in linea con le aspettative del mercato. Confermano che la Fed intende agire subito al fine di ridurre il rischio di dover stringere molto di più e più velocemente in un secondo momento. In pratica intende scongiurare l’alto rischio di innescare una recessione con interventi in ritardo di maggiore intensità e rapidità mentre con questo tipo di gestione del rischio dovrebbe aiutare ad aumentare la durata prevista dell’espansione.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

LA FED TERMINERÀ IL TAPERING A MARZO

“La Fed terminerà il tapering a marzo e dovrebbe attuare un primo rialzo dei tassi nello stesso mese”, commenta Willem Verhagen, Senior Economist, NN Investment Partners (NN IP). La banca centrale USA dovrebbe inoltre iniziare il processo di riduzione del bilancio dopo il primo rialzo dei tassi e che procederà probabilmente ad un ritmo più veloce che nel 2017…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.