Crisi Russia-Ucraina, cosa può succedere sui mercati e come difendersi

Crisi Russia-Ucraina, cosa può succedere sui mercati e come difendersi
1' di lettura

Il rischio di un’escalation militare è concreto. In questa analisi gli esperti di Raiffeisen Capital Management spiegano quali sono i rischi per i mercati finanziari e quali sono le mosse giuste per non farsi trovare impreparati

La tensione al confine tra Russia e Ucraina aumenta con il passare delle ore. Gli occhi della diplomazia mondiale sono puntati su Mosca e Kiev, e il timore di una invasione è palpabile. Ma cosa significa tutto questo per i mercati finanziari europei e globali? E come si possono difendere gli investitori? Il team CEE & Global Emerging Markets di Raiffeisen Capital Management ha analizzato la situazione per dare una risposta ai dubbi degli investitori.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

OPZIONE DIPLOMATICA

Gli esperti definiscono la vicenda “estremamente pericolosa” e “alquanto disordinata”. Tuttavia, una soluzione diplomatica “dovrebbe comunque essere possibile, a condizione che tutte le parti coinvolte siano pienamente consapevoli della gravità della situazione e della loro responsabilità”. Infatti, uno scontro militare diretto avrebbe gravi conseguenze per l’Ucraina, ovviamente, ma anche per la Russia stessa, anche se resta da vedere quale sia il grado di interesse degli Stati Uniti…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.