Twitter è sottovalutato e sconta la delusione per Facebook

L’analista finanziario Howard Lindzon (co-fondatore di StockTwits) si dice “stupito” di quanto siano diventate sottovalutate le azioni di Twitter

Twitter è sottovalutato e sconta la delusione per Facebook
2' di lettura

Howard Lindzon, analista finanziario e co-fondatore di StockTwits, mercoledì ha reagito al crollo dei titoli di social media guidato da Meta Platforms Inc. (NASDAQ:FB) dicendosi “stupito” di quanto sia sottovalutato Twitter Inc. (NASDAQ:TWTR).

Cosa è successo

Mercoledì Lindzon ha twittato che, pur ritenendo non esistano investimenti value in un mondo digitale, Twitter è sottovalutato; l’analista ha poi aggiunto di possedere alcune azioni dell’azienda di social media.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Lindzon ha anche fornito qualche consiglio a Twitter pubblicando i dettagli di quello che ha definito un “piano di emergenza” per l’azienda.

Leggi anche: Google, il report Q4 è indicativo degli utili Facebook?

Inoltre, giovedì mattina Lindzon ha affermato che Snap Inc. (NYSE:SNAP) — la società madre di Snapchat — sarà un altro membro del “Great Roundtrip” (il grande viaggio di andata e ritorno), prevedendo che la capitalizzazione di mercato della società scenderà a 50 miliardi di dollari.

Perché è importante

“The Great Roundtrip” è un termine coniato da Lindzon per i titoli che hanno fatto su e giù nelle valutazioni mentre la crescita degli utenti è risultata consistente nell’era della crescita compresa fra maggio 2020 e gennaio di quest’anno.

Secondo Lindzon, i titoli maggiormente rappresentativi di quest’era includono, fra gli altri, Robinhood Markets Inc. (NASDAQ:HOOD) e GameStop Corp. (NYSE:GME).

Queste società hanno goduto di un’elevata crescita degli utenti, poiché le aziende tech hanno beneficiato della pandemia di COVID-19 che ha spinto le persone online.

Mercoledì le azioni delle aziende di social media, tra cui Twitter e Snap, hanno perso terreno dopo che Meta Platforms, società precedentemente nota come Facebook, ha riportato utili del quarto trimestre non in linea con le stime degli analisti.

Movimento dei prezzi

Le azioni Twitter hanno chiuso la sessione regolare di mercoledì in ribasso del 4,2% a 36,51 dollari e nella sessione after-hours hanno perso quasi l’8% a 33,60 dollari.

Le azioni Snap sono scese del 4,7% nella sessione regolare a 32,07 dollari e sono poi crollate del 16,9% in after-market a 26,64 dollari.