Sapevi che PayPal, WhatsApp e Solana sono stati fondati da ucraini?

Diverse società di livello mondiale nel settore tech sono state fondate da personalità nate in Ucraina, come Max Levchin (PayPal) o Anatoly Yakovenko (Solana) 

Sapevi che PayPal, WhatsApp e Solana sono stati fondati da ucraini?
3' di lettura

Diverse società di livello mondiale nel settore tech sono state fondate da personalità nate in Ucraina, come Max Levchin (PayPal) o Anatoly Yakovenko (Solana)

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Mentre l’invasione russa dell’Ucraina porta quest’ultima al centro del mondo, ecco alcuni ucraini che negli ultimi tempi hanno fatto la differenza in ambito tecnologico.

Jan Koum

WhatsApp, ora di proprietà di Meta Platforms Inc (NASDAQ:FB), è stata fondata da Jan Koum; Koum è nato a Kiev ed è cresciuto a Fastiv, per poi trasferirsi negli Stati Uniti all’età di 16 anni.

Nel 2014 Facebook ha acquistato WhatsApp per 19 miliardi di dollari attraverso un accordo in contanti e azioni, secondo un report della BBC.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Max Levchin

Max Rafailovych Levchin, uno dei co-fondatori di Paypal Holdings Inc (NASDAQ:PYPL), è nato a Kiev; Levchin è stato uno dei primi investitori in Yelp, ma ha anche indossato le vesti di fondatore o co-fondatore di Slide.com, HVF Labs e Affirm Holdings, Inc (NASDAQ:AFRM).

Vlad Yatsenko

Fondatore e direttore tecnico di Revolut (società di tecnologia finanziaria che offre servizi bancari), Yatsenko è nato in Ucraina ma ora è cittadino britannico.

Giovedì Yatsenko ha criticato l’invasione dell’Ucraina attraverso un tweet: “Spero che il popolo russo si renda finalmente conto di che mostro e bugiardo sia il loro presidente Putin”.

Anatoly Yakovenko

Solana Labs (SOL), la rete blockchain rivale di Ethereum (CRYPTO:ETH), è stata co-fondata da Anatoly Yakovenko. Yakovenko è cresciuto in Ucraina, mentre i suoi genitori erano immigrati di prima generazione, secondo un articolo di EbiographyPost.com.

Giovedì, in relazione all’invasione dell’Ucraina, Yakovenko ha twittato che quella della “’sfera di influenza’ è una strategia imperiale”.

Yakovenko ha avvertito che non c’è limite a fin dove possa arrivare la sfera di influenza; ha quindi aggiunto: “Chiamate i vostri leader se non volete mangiare borscht per il resto della vostra vita”.

Illia Polosukhin

Illia Polosukhin, co-fondatore di NEAR Protocol (NEAR), ha frequentato l’Istituto Politecnico di Kharkiv, la città che attualmente sta subendo maggiormente l’attacco russo.

Con un tweet, Polosukhin ha esortato i suoi follower a sostenere l’Ucraina dichiarando: “Gloria all’Ucraina!”; attraverso un altro tweet ha poi affermato che “la violenza non è mai giustificata”.

Vuoi leggere altre notizie sui mercati azionari e le criptovalute? Non perderti la nostra newsletter per imparare a fare trading sulle opzioni.

Foto per gentile concessione del World Economic Forum tramite Flickr