Ronaldo, Messi, Suarez: i calciatori investono nelle criptovalute

Diversi calciatori famosi hanno abbracciato il nuovo settore delle criptovalute in diversi modi. Vediamo cos'è successo quest'anno e perché il fenomeno sta assumendo un peso sempre maggiore in prospettiva futura.

Ronaldo, Messi, Suarez: i calciatori investono nelle criptovalute
4' di lettura

Le criptovalute stanno dimostrando tutta la loro forza, e i quasi $37 milioni destinati all’Ucraina sotto forma di Bitcoin (CRYPTO:BTC) ed Ethereum (CRYPTO:ETH) raccolti in pochi giorni sono solo l’ennesima dimostrazione dello straordinario potere delle nuove forme di investimento, che si arricchiscono di sempre nuovi casi d’uso e potenziale applicativo.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Anche il mondo dello sport non si è lasciato sfuggire il momento, e ormai diversi calciatori si sono interessati alle criptovalute.

Un po’ di storia

I primi legami tra criptovalute e mondo del calcio risalgono al 2018. In quell’anno infatti l’Harunustaspor, una squadra turca, acquistò Omer Faruk Kiroglu pagandolo in Bitcoin (CRYPTO:BTC). Sempre nello stesso anno Pablo Victor Dana, proprietario del Gibraltar United, decise di stipendiare i suoi giocatori in Quantocoin; rimanendo in Italia, il Rimini Calcio è stato invece il primo club al mondo a permettere l’acquisto delle sue quote in criptovalute – si trattava della Heritage Sports Holding, che acquistò il 25% del club pagando anche stavolta in Quantocoin. Hanno fatto bene? Ad oggi sono poche le notizie su questa criptovaluta… I più curiosi possono cominciare da qui.

Lionel Messi si fa pagare in crypto

L’attaccante del Paris St Germain ha firmato lo scorso agosto un contratto biennale (rinnovabile per un altro anno) con la squadra francese di proprietà del Qatar. Il “pacchetto di benvenuto” ammonterebbe a 25-30 milioni di euro, di cui una parte “significativa” sarebbe composta da token, riportano reuters ed eurosport.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Luis Suarez lancia i suoi NFT, ma non è il primo

La superstar uruguaiana dell’Atletico Madrid ha annunciato lo scorso novembre il lancio della sua collezione di NFT. Suarez è uno degli atleti più popolari al mondo, con oltre 42 milioni di follower su Instagram e quasi 17 milioni di follower su Twitter. Gli NFT sono stati creati dallo studio olandese Visual Lab, mentre la vendita sulla chain di Ethernity dei 30.000 NFT è durata 72 ore, con prezzi a partire dai $50 l’uno.

Suarez tuttavia non crea la moda, ma la segue. Il primo calciatore a mettere in vendita una sua collezione di NFT infatti era stato Lionel Messi, che sempre nell’agosto 2021 aveva lanciato su Ethernity una collezione di figurine digitali realizzate dall’artista australiano Bosslogic. “Man From Tomorrow” è in vendita a $10.494,32, ma per chi avesse un budget più limitato c’è anche “The Magician”, lotto 595/30.000 in vendita a soli $41,99.

I gol di Cristiano Ronaldo vengono premiati in token

Il leggendario attaccante portoghese, stando a quando affermato dal quotidiano spagnolo Marca, sarebbe il primo calciatore i cui traguardi calcistici sono compensati in criptovalute. La Juventus infatti ha riconosciuto a Ronaldo 770 $JUV per i 770 gol segnati durante la sua carriera. I fan token sono uno strumento sempre più diffuso tra i club di calcio e si prestano in particolar modo quando si tratta di distribuire premi e bonus a tifosi e calciatori. Il valore dei 770 token JUV ammonterebbe a circa $11.750 sulla base del prezzo attuale dello JUV, pari a $15,26. Pur sempre ben poca cosa per un campione il cui patrimonio è stimato attorno ai 500 milioni di dollari.

Ronaldinho chiude una partnership sugli NFT

Due settimane fa il campione brasiliano Ronaldo de Assis Moreira, ai più noto come Ronaldinho, ha annunciato il lancio della sua serie di NFT realizzata in partnership con Graph Blockchain. Gli NFT includono anche eventi speciali ed esperienze esclusive per i fan e si inserisce in un contesto più ampio. Ronaldinho infatti sarà l’ambasciatore mondiale di New World, piattaforma controllata di Graph Blockchain. Nel frattempo un altro calciatore brasiliano, Neymar, avrebbe acquistato la Bored Ape #6633 per un valore di 159,99 ETH (al prezzo attuale corrispondenti a circa 433,600 dollari).

Quale futuro?

Anche se i calciatori stanno entrando a poco a poco nel mondo delle criptovalute e degli NFT, quest’anno sono i club di calcio i veri protagonisti del cambiamento. Mentre la pandemia ha contratto i ricavi delle grandi squadre, si cercano nuove forme di coinvolgimento per i fan che chiedono di partecipare attivamente al successo della loro squadra del cuore.

Sarà interessante vedere come la ricerca di finanziatori modificherà i rapporti tra proprietà e tifosi, e come le squadre sapranno sfruttare le opportunità del metaverso per generare nuovi ricavi.

Vuoi leggere altre notizie sui mercati azionari e le criptovalute? Non perderti la nostra newsletter per imparare a fare trading sulle opzioni.