Le crypto aiutano i trasferimenti veloci in Ucraina

Secondo il vice ministro per la trasformazione digitale Bornyakov, “le criptovalute stanno aiutando a eseguire trasferimenti veloci”, sostituendosi alle banche

Le crypto aiutano i trasferimenti veloci in Ucraina
1' di lettura

Il vice ministro ucraino per la trasformazione digitale Alex Bornyakov ha affermato che la comunità delle criptovalute sta aiutando la nazione sulla scia dell’invasione russa.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Alla fine di febbraio il profilo Twitter Inc. (NYSE:TWTR) ufficiale dell’Ucraina ha chiesto alla comunità delle criptovalute di effettuare delle donazioni, pubblicando gli indirizzi di due wallet — uno per Bitcoin (CRYPTO:BTC) e uno per Ethereum (CRYPTO:ETH).

I report pubblicati il giorno successivo indicavano che l’Ucraina aveva già ricevuto oltre 37 milioni di dollari in donazioni di criptovalute. Ora Bornyakov ha affermato che sono stati donati “quasi 100 milioni di dollari” in asset digitali.

Nel frattempo, durante una recente chiamata Zoom con Collective[i] Forecast, Bornyakov ha affermato che le donazioni in criptovaluta stanno giocando un ruolo importante nell’economia ucraina; le criptovalute si stanno dimostrando “essenziali in questo conflitto, in termini di aiuto al nostro esercito”.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Le criptovalute hanno considerevoli vantaggi rispetto al sistema finanziario tradizionale. “In una situazione come questa in cui la banca nazionale non sta realmente operando, le criptovalute stanno aiutando a eseguire trasferimenti veloci, a realizzarli molto velocemente e a ottenere risultati quasi immediatamente”, ha dichiarato Bornyakov.

Vuoi leggere altre notizie sui mercati azionari e le criptovalute? Non perderti la nostra newsletter per imparare a fare trading sulle opzioni.