Pre-market: futures USA perlopiù piatti, greggio cede il 4%

Un’occhiata ai mercati da Benzinga: si attendono le trimestrali di SAIC, Jefferies e Dave & Buster’s

Pre-market: futures USA perlopiù piatti, greggio cede il 4%
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi risultavano perlopiù invariati dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones era balzato di circa 150 punti. Gli investitori sono in attesa dei risultati sugli utili di Science Applications International Corporation (NYSE:SAIC), Jefferies Financial Group Inc. (NYSE:JEF) e Dave & Buster’s Entertainment, Inc. (NASDAQ:PLAY).

I dati sugli inventari all’ingrosso e sul commercio internazionale di beni degli Stati Uniti saranno resi noti alle ore 8:30 ET; l’indice manifatturiero della Federal Reserve di Dallas per marzo sarà pubblicato alle 10:30 ET.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Oggi i futures sull’indice Dow Jones salivano di 6 punti attestandosi a 34.765 mentre quelli sull’S&P 500 arretravano di 2 punti a quota 4.534,50; i futures sul Nasdaq 100 erano in calo di 18 punti a 14.728.

I prezzi del petrolio sono scesi, coi futures sul Brent in calo del 3,7% a 112,99 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un ribasso del 4,1% a 109,23 dollari al barile. Questa settimana il numero totale di piattaforme petrolifere attive negli Stati Uniti è aumentato di 7 unità a 531 piattaforme, secondo quanto riferito da Baker Hughes Inc.

Attualmente gli Stati Uniti registrano il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 81.621.880 contagi e circa 1.003.460 vittime; intanto l’India registra un totale di almeno 43.020.720 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 29.842.410.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei hanno aperto in territorio positivo. L’indice STOXX Europe 600 guadagnava lo 0,7%, lo spagnolo Ibex 35 era in rialzo dell’1,1%, il FTSE 100 di Londra saliva dello 0,3%, l’indice francese CAC 40 era in aumento dello 0,9% e il tedesco DAX segnava +1,2%.

I mercati asiatici hanno terminato la sessione perlopiù in aumento. L’indice giapponese Nikkei 225 ha ceduto lo 0,73%, mentre l’Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato l’1,24% e il cinese Shanghai Composite è salito dello 0,07%; l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un rialzo dello 0,1% e l’indiano BSE Sensex ha segnato +0,3%. Nel bimestre gennaio-febbraio 2022 gli utili realizzati dalle imprese industriali cinesi sono cresciuti del 5% su base annua a 11.580 miliardi di yuan.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Keybanc hanno mantenuto sul titolo Global Payments Inc. (NYSE:GPN) il rating Overweight ma hanno abbassato il target price da 175 a 165 dollari.

In pre-market le azioni di Global Payments erano in aumento dello 0,4% a 136,72 dollari.

Ultime notizie

  • Secondo quanto riferito, Coinbase Global Inc (NASDAQ:COIN) sarebbe in trattative per acquisire 2TM, la società madre del maggior exchange di criptovalute del Brasile, Mercado Bitcoin; secondo un report del giornale brasiliano Estadão, Coinbase dovrebbe finalizzare l’accordo ad aprile.
  • Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) ha in programma di interrompere per la seconda volta in questo mese la produzione presso la Gigafactory di Shanghai a causa dell’intensificarsi delle restrizioni da COVID-19, ha riferito Bloomberg News domenica, citando alcune fonti vicine alla questione.
  • Express, Inc. (NYSE:EXPR) ha nominato Jason Judd vicepresidente senior e direttore finanziario.
  • Apple Inc (NASDAQ:AAPL) ha concordato il pagamento di 14,8 milioni di dollari per risolvere una class action in un caso che coinvolgeva l’archiviazione dei dati su iCloud.

Vuoi leggere altre notizie sui mercati azionari e le criptovalute? Non perderti la nostra newsletter per imparare a fare trading sulle opzioni.