Bitcoin potrebbe davvero tornare a $69.000?

Secondo Peter Brandt, il grafico di Bitcoin mostra un pattern a triangolo ascendente, già visto quasi 3 anni fa quando BTC crollò a 3.500 dollari prima di ripartire

Bitcoin potrebbe davvero tornare a $69.000?
2' di lettura

Peter Brandt, trader veterano e fondatore di Factor Trading, ha affermato che il recente movimento dei prezzi osservato sulla principale criptovaluta al mondo, Bitcoin (CRYPTO:BTC), è simile alla struttura di mercato già mostrata ad aprile del 2019, che aveva preceduto un importante rally.

Cosa è successo

Brandt ha dichiarato su Twitter che l’attuale pattern di Bitcoin, chiamato triangolo ascendente, è simile alla struttura osservata quasi tre anni fa, quando Bitcoin aveva toccato il bottom a 3.500 dollari prima di registrare un forte rally.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Leggi anche: Bitcoin ed Ethereum resistono, quali livelli tenere d’occhio?

The $BTC pattern is called an ascending triangle (right). Read about Asc Tris in Schabacker, Study III, pgs 93- Also, compare present pattern to similar structure in 2019 (left) #Bitcoin pic.twitter.com/IyB2j7f8F6

— Peter Brandt (@PeterLBrandt) March 27, 2022

Brandt ha anche osservato che potrebbe esserci una “reale possibilità” che il movimento dei prezzi di Bitcoin possa seguire un grafico pubblicato dal crypto analista dave the wave; l’analista prevede che Bitcoin salirà fino a raggiungere il suo massimo storico di 69.000 dollari.

I think the way you have your chart highlighted could be a real possibility

— Peter Brandt (@PeterLBrandt) March 28, 2022

Perché è importante

Bitcoin è uscito da un classico pattern a triangolo ascendente e potrebbe formare un nuovo trend rialzista, secondo Mark Putrino di Benzinga.

I triangoli ascendenti sono spesso definiti pattern di continuazione, poiché in genere il prezzo rompe nella stessa direzione del trend che era in atto appena prima della formazione del triangolo, secondo Investopedia.

Domenica scorsa Bitcoin è salito oltre la soglia dei 46.000 dollari per la prima volta dal 5 gennaio, dopo aver oscillato tra i 33.000 e i 45.800 dollari dall’inizio di quest’anno.

La criptovaluta è in calo del 31,1% rispetto al suo massimo storico di 68.789,63 dollari raggiunto a novembre.

Movimento dei prezzi

Bitcoin è in rialzo dello 0,7% a 47.462,25 dollari, secondo i dati di Benzinga Pro.

Ti interessa il trading sulle opzioni? Non perderti la nostra newsletter.