Bruciati 7.143 Ether per un valore di $24 milioni

L’aggiornamento EIP-1159 della blockchain di Ethereum cambia il modello delle commissioni, che diventano variabili e vengono rimosse dalla circolazione

Bruciati 7.143 Ether per un valore di $24 milioni
1' di lettura

Cosa è successo

Lunedì un totale di 7.143,55 Ether (CRYPTO:ETH) — per un valore di 24.400.232 dollari in base al valore di Ethereum al momento della pubblicazione (3.415,70 dollari) — è stato bruciato dalle transazioni Ethereum. Il burning si verifica quando una moneta o un token viene inviato a un portafoglio inutilizzabile per rimuoverlo dalla circolazione.

Perché è importante

Il 5 agosto 2021 la blockchain di Ethereum ha implementato un importante aggiornamento noto come EIP-1159. Questa proposta di miglioramento ha cambiato drasticamente il modello delle commissioni di Ethereum; ora ogni transazione include una commissione base variabile che si adegua in base all’attuale domanda di spazio di blocco. Questa commissione base viene bruciata, ovvero viene rimossa definitivamente dalla circolazione, riducendo per sempre l’offerta di Ether.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Attualmente Ethereum sta emettendo nuovi Ether a un tasso del 4% all’anno, anche se si prevede che questo diminuirà a circa lo 0,5-1% come parte dell’aggiornamento a Ethereum 2.0; molti ipotizzano che quando ciò accadrà, il tasso di burning di Ether sarà maggiore del tasso di emissione del token, facendo sì che ETH diventi una valuta deflazionistica.

Il tasso di emissione netto annualizzato di Ether ieri è stato dell’1,90%.

Ti interessa il trading sulle opzioni? Non perderti la nostra newsletter.

Dati forniti da Glassnode