Elon Musk acquisisce il 9,2% di Twitter

Elon Musk ha comprato 73.486.938 azioni Twitter per un valore di $2,89 miliardi. Qualche settimana fa il CEO di Tesla aveva criticato l’algoritmo della piattaforma

Elon Musk acquisisce il 9,2% di Twitter
2' di lettura

Il CEO di Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) Elon Musk ha acquisito una partecipazione del 9,2% nella società di social media Twitter Inc. (NYSE:TWTR), secondo un modulo 13G depositato lunedì da quest’ultima presso la Securities and Exchange Commission (SEC).

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Musk ha acquistato 73.486.938 azioni di Twitter con potere di voto esclusivo, secondo il deposito della SEC; in base all’ultimo prezzo di chiusura di Twitter (39,31 dollari per azione), la partecipazione vale 2,89 miliardi di dollari.  Al momento della pubblicazione, le azioni Twitter erano in rialzo del 29% nella sessione pre-market di lunedì a 51,02 dollari, secondo i dati di Benzinga Pro; le azioni Tesla guadagnavano l’1% a 1.096 dollari.

Leggi: Tesla punta al 30% di margine lordo con i Supercharger

Perché è importante

Gli sviluppi giungono dopo che Musk ha dichiarato che stava pensando seriamente alla creazione di una “alternativa” a Twitter. “Ci sto pensando seriamente”, ha risposto l’imprenditore miliardario a un utente di Twitter a fine marzo; quest’ultimo gli aveva chiesto se avrebbe creato una piattaforma social che “costituita da un algoritmo open source, una in cui alla libertà di parola e all’adesione alla libertà di parola viene data la massima priorità, una in cui la propaganda è minima”.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Tre giorni prima Musk aveva condotto un sondaggio su Twitter chiedendo se la piattaforma avrebbe dovuto rendere il suo algoritmo open-source; l’82,7% dei votatanti si è espresso a favore, mentre il 17,3% ha votato contro.

Il deposito SEC di Twitter mostra che la partecipazione è stata acquisita il 14 marzo, oltre una settimana prima che Musk facesse queste dichiarazioni su Twitter.

Il 24 marzo Musk ha anche espresso la sua preoccupazione per ciò che ha affermato essere “un pregiudizio di fatto ‘nell’algoritmo di Twitter’ che ha un importante effetto sul discorso pubblico”.

“Come possiamo sapere cosa sta realmente accadendo?” si è chiesto Musk.

La star di Twitter?

Musk è un appassionato utente di Twitter; il suo seguito di 80 milioni di persone sulla piattaforma di microblogging è il decimo più grande al mondo, secondo i dati di Social Blade. La persona più ricca del mondo utilizza la piattaforma per raggiungere direttamente gli investitori e i fan delle sue società, tra cui Tesla, SpaceX, Neuralink e The Boring Company; le aziende di Musk, in particolare Tesla, raramente pubblicano comunicati stampa e i tweet del suo CEO sono spesso la principale fonte di informazioni.

Musk ha anche utilizzato la piattaforma per esprimere il suo sostegno alla criptovaluta meme Dogecoin (CRYPTO:DOGE) e per scontrarsi con i sostenitori di Bitcoin (CRYPTO:BTC) dopo che Tesla ha deciso di interrompere l’accettazione dei pagamenti nella principale criptovaluta al mondo per motivi ambientali.

Foto per gentile concessione di Nvidia tramite Flickr

Ti interessa il trading sulle opzioni? Non perderti la nostra newsletter.