Oltre il 90% di tutti i Bitcoin è ora in circolazione

Sono già stati minati 19 mln di BTC e si prevede che l’offerta circolante sarà di 20 mln nel 2026. L’offerta totale circolante (21 mln) sarà raggiunta nel 2140  

Oltre il 90% di tutti i Bitcoin è ora in circolazione
1' di lettura

Oltre il 90% di tutti i Bitcoin (CRYPTO:BTC) è ora in circolazione dopo che venerdì è stato estratto il 19milionesimo Bitcoin.

Cosa è successo

Secondo i report, alla data del 1° aprile 2022 risultano circolanti poco più di 19 milioni di Bitcoin, su un’offerta totale di 21 milioni.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Un blocco nella rete di Bitcoin viene estratto circa ogni dieci minuti, il che incrementa l’offerta circolante di 6,25 Bitcoin.

Leggi: Rallenta Bitcoin, accelerano Ethereum e Dogecoin

Per rallentare il tasso di produzione di Bitcoin, all’incirca ogni quattro anni avviene il cosiddetto halving (dimezzamento). L’halving di Bitcoin dipende in gran parte dalla velocità con cui vengono minate le monete; dopo che verrà minato il 210.000° blocco dall’ultimo evento di halving, la ricompensa verrà nuovamente dimezzata. Si stima che ciò possa avvenire tra febbraio e giugno 2024.

Possiamo aspettarci di vedere un’offerta circolante di 20 milioni di Bitcoin nell’anno 2026; l’offerta totale finale di 21 milioni di BTC dovrebbe essere raggiunta nell’anno 2140.

Dopo che verranno estratti tutti i 21 milioni di Bitcoin, i miner dovranno comunque contribuire a mantenere la rete di BTC attiva e funzionante.

Una volta che sarà stata minata l’intera offerta totale, i miner riceveranno solo una parte delle commissioni di transazione spese da coloro che effettueranno transazioni all’interno della rete.

Ti interessa il trading sulle opzioni? Non perderti la nostra newsletter.