Borse in rosso in attesa dell’inflazione Usa

Borse in rosso in attesa dell’inflazione Usa
1' di lettura

Avvio in calo per i listini del Vecchio Continente, con gli investitori che seguono l’escalation militare nel Donbass. Preoccupano gli effetti sull’inflazione. Torna a salire il prezzo del petrolio e del gas

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Le Borse europee iniziano la giornata di contrattazioni sotto la parità, in linea con la debolezza dell’Asia e dei future di Wall Street. A Milano il Ftse Mib segna -1,35%, il Dax di Francoforte -1,85%, l’Ibex 35 di Madrid -1,34%, il Cac 40 di Parigi -1,63% e il Ftse 100 di Londra -0,89%. La Borsa di Tokyo chiude in calo, con l’indice Nikkei a -1,8%, con gli investitori che attendono il dato sull’inflazione Usa.

GUERRA E INFLAZIONE

In Ucraina l’offensiva russa si concentra nel Donbass, con l’esercito ucraino che si prepara all’ultima battaglia. Gli effetti del conflitto continuano a farsi sentire sui prezzi dell’energia e sull’inflazione. Oggi si attende il dato sui prezzi al consumo negli Usa. Domani sono in programma i prezzi alla produzione…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.