Wikipedia blocca le donazioni in Bitcoin ed Ethereum

I membri della Wikipedia Foundation hanno votato per smettere di ricevere donazioni in criptovaluta. Vediamo il perché  

Wikipedia blocca le donazioni in Bitcoin ed Ethereum
2' di lettura

Wikipedia non accetterà più donazioni in Bitcoin (CRYPTO:BTC), Ethereum (CRYPTO:ETH) e Bitcoin Cash (BCH).  

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo 

L’editor di Wikipedia e ingegnere del software Molly White ha dichiarato domenica su Twitter che la Wikimedia Foundation (WMF), l’ente che sostiene l’enciclopedia web gratuita, ha deciso di “smettere di accettare donazioni in criptovalute”.

“La decisione è stata presa sulla base di una richiesta della comunità che la WMF non accettasse più donazioni in criptovalute; la discussione durata tre mesi che si è conclusa all’inizio di questo mese”.

White ha pubblicato uno screenshot della WMF in cui si mostra la chiusura del suo account BitPay e lo stop alla possibilità di accettare criptovaluta.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

 

La Fondazione ha affermato che continuerà a “monitorare la questione” e rimarrà “flessibile e reattiva” alle esigenze di volontari e donatori.

Leggi anche: CEO PayPal punta al raddoppio sui wallet digitali 

Perché è importante 

La scelta della Fondazione si è basata su una proposta di White che ha portato oltre il 71% dei 400 utenti a votare per abolire le donazioni in criptovaluta.

White, noto con lo pseudonimo di ‘GorillaWarfare’ su Wikipedia, aveva sostenuto che le criptovalute sono investimenti “intrinsecamente predatori”; inoltre potrebbero non essere in linea con l’impegno della fondazione per la sostenibilità ambientale. 

L’anno scorso Wikipedia ha ricevuto 130.100,94 dollari di donazioni in criptovalute da 347 utenti, anche se le monete digitali hanno contribuito solo allo 0,08% dei ricavi totali, secondo la proposta.

Anche Tesla Inc (NASDAQ:TSLA), l’azienda guidata da Elon Musk, l’anno scorso ha smesso di accettare Bitcoin per gli acquisti dei veicoli a causa di preoccupazioni di carattere ambientale.  

Movimento dei prezzi 

Al momento della pubblicazione, Bitcoin era in rialzo giornaliero dello 0,3% a 38.587,97 dollari ed Ethereum guadagnava lo 0,5% a 2.838,31 dollari. Dati di Benzinga Pro.

Foto: Harleen Quinzellová su Wikimedia

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.