Il servizio internet Starlink è ora disponibile in 32 Paesi

È quanto dichiarato dal profilo Twitter di SpaceX. Di seguito, tutto quel che c’è da sapere 

Il servizio internet Starlink è ora disponibile in 32 Paesi
1' di lettura

SpaceX, la compagnia spaziale del CEO di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk, ha dichiarato di aver ampliato significativamente la copertura del servizio Internet satellitare superveloce Starlink

Cosa è successo 

Giovedì SpaceX ha dichiarato che Starlink è ora disponibile in 32 Paesi, con piani per il lancio del servizio in molte altre nazioni nel corso dei prossimi mesi e anni.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

“Starlink è ora disponibile in 32 Paesi in tutto il mondo. Chi ordina dalle aree contrassegnate come ‘disponibili’ riceverà lo Starlink, che sarà spedito immediatamente”, ha twittato SpaceX.

Leggi anche: Starlink fornisce un “supporto fondamentale” all’Ucraina 

Perché è importante 

Starlink ha recentemente avuto successo nell’Ucraina devastata dalla guerra, dove il servizio si è assicurato oltre 150.000 utenti attivi fino all’inizio di maggio; la gran parte della sua base di utenti è ancora in Nord America, anche se aumenta la copertura in Australia, Nuova Zelanda, Europa e Africa.  

A causa degli ostacoli normativi affrontati da Starlink in India, l’azienda ha dovuto rimborsare denaro agli abbonati che avevano effettuato ordini online.

Con oltre 2.500 satelliti lanciati finora, Starlink spera di averne 4.425 in orbita entro il 2024; la Federal Communications Commission ha approvato il lancio di 11.943 satelliti da parte di Starlink.

Come dichiarato l’anno scorso, Musk spera che il servizio sia disponibile “presto su tutta la Terra”.

Leggi anche: Starlink può generare oltre $20mld di cash flow annuo 

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.