Pete Najarian tiene Intel nonostante copertura ribassista

Il co-fondatore di Market Rebellion Pete Najarian, oltre a non vendere neanche un’azione di Intel, punta anche su un altro titolo per avere esposizione al settore dei chip. Ecco quale

Pete Najarian tiene Intel nonostante copertura ribassista
2' di lettura

Mercoledì le azioni di Intel Corp (NASDAQ:INTC) hanno perso terreno dopo che l’azienda ha attenuato le sue aspettative trimestrali durante una presentazione alla RSA Conference 2022.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

I dirigenti di Intel si sono espressi negativamente sul trimestre all’evento di martedì, citando la riduzione dei livelli di inventario e i ritardi nella riapertura economica globale a seguito delle prolungate misure di lockdown adottate in Cina.

Dopo aver ascoltato il commento dei dirigenti, Citigroup ha pubblicato una nota in cui afferma che il suo caso ribassista su Intel ha preso forma più velocemente di quanto l’azienda avesse previsto; gli analisti hanno abbassato le stime prevedondo che il produttore di chip preannuncerà utili sottotono oppure mancherà la guidance precedentemente pubblicata.

Perché è importante 

Il co-fondatore di Market Rebellion, Pete Najarian, possiede azioni Intel e ha un’ulteriore esposizione al settore dei semiconduttori attraverso NVIDIA Corp (NASDAQ:NVDA), ha affermato mercoledì al programma della CNBC ‘Fast Money Halftime Report’.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Due settimane fa, quando Najarian aveva acquistato azioni Nvidia, aveva valutato la possibilità di vendere Intel, per poi decidere di non farlo; la copertura ribassista fornita mercoledì dagli analisti di Citigroup non è stata sufficiente per convincerlo a vendere la sua posizione in Intel. Ecco perché. 

“Quando guardo ciò che hanno di fronte a loro, è tutto fantastico”, ha dichiarato Najarian in merito ai piani di espansione dell’azienda. Comunque, il trader ha osservato che è piuttosto difficile decidere se vale la pena attendere prima di vendere.  

Najarian ha spiegato alla CNBC di essere stato in grado di rimanere a galla sul nome utilizzando strategie di opzioni.  

“Possiedo questo titolo da circa cinque o sei anni”, ha detto Najarian. “Ho raccolto i dividendi e ho venduto opzioni call contro di esso.”

Tuttavia, il trader sta ancora valutando per quanto tempo mantenere il nome in portafoglio dopo aver aumentato la sua esposizione al settore dei chip acquistando Nvidia. 

“Penso che prima o poi venderò [Intel]… ma per ora sono long su entrambi”, ha detto Najarian.

Foto per gentile concessione di Intel

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.