Pre-market: futures USA in rialzo; attesa decisione Fed

Un’occhiata ai mercati da Benzinga: gli investitori attendono la decisione di politica monetaria della Federal Reserve sui tassi di interesse

Pre-market: futures USA in rialzo; attesa decisione Fed
4' di lettura

Movimenti in pre-market

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in aumento dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones aveva ceduto circa 150 punti. La Federal Reserve annuncerà la sua decisione di politica monetaria alle ore 14:00 ET; si prevede che la banca centrale statunitense aumenterà di 50 punti base la fascia obiettivo dei fondi federali. Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, terrà una conferenza stampa alle 14:30 ET.

I dati statunitensi sulle vendite al dettaglio di maggio, sull’indice manifatturiero Empire State per il mese di giugno e sui prezzi all’import/export di maggio verranno pubblicati alle ore 8:30 ET. I dati sugli inventari delle imprese USA per aprile e l’indice del mercato immobiliare per giugno saranno resi noti alle 10:00 ET; gli analisti prevedono che ad aprile gli inventari delle imprese siano cresciuti dell’1,3% dopo un aumento del 2% nel mese precedente.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Nel frattempo i futures sull’indice Dow Jones guadagnavano 166 punti attestandosi a 30.541 e quelli sull’S&P 500 salivano di 26,50 punti a quota 3.763,25; i futures sul Nasdaq erano in aumento di 85,25 punti a 11.399,50.

I prezzi del petrolio erano in calo, coi futures sul Brent che segnavano -0,2% a 120,96 dollari al barile; anche i futures sul WTI erano in calo dello 0,2% a 118,70 dollari al barile. Il report settimanale dell’Energy Information Administration sulle scorte di petrolio degli Stati Uniti sarà diffuso alle ore 10:30 ET.

Attualmente gli Stati Uniti registrano il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 87.549.560 contagi e circa 1.036.480 vittime; intanto l’India registra un totale di almeno 43.245.510 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 31.543.000.

Uno sguardo agli indici delle borse mondiali

Borse europee

Oggi le borse europee erano positivi in apertura. L’indice STOXX Europe 600 guadagnava l’1%, il FTSE 100 di Londra era in rialzo dello 0,9% e l’indice spagnolo IBEX 35 saliva dell’1,3%; l’indice francese CAC 40 e il tedesco DAX segnavano entrambi +1,2%. La Banca centrale europea ha annunciato l’intenzione di tenere una riunione non programmata nella giornata di oggi per discutere le attuali condizioni di mercato. A maggio il tasso di inflazione annuo in Francia è salito al 5,2% dal 4,8% di aprile.

Mercati asiatici

Le borse asiatiche hanno terminato la sessione contrastati; l’indice giapponese Nikkei 225 ha ceduto l’1,14%, mentre l’indice cinese Shanghai Composite ha guadagnato lo 0,5% e l’Hang Seng di Hong Kong è salito dell’1,14%. L’indice australiano S&P/ASX 200 ha perso l’1,27% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare -0,29%. La People’s Bank of China ha mantenuto i tassi di interesse invariati per il quinto mese consecutivo. Nel mese di maggio, il commercio al dettaglio in Cina ha avuto una flessione del 6,7% su base annua, mentre la produzione industriale nel Paese è aumentata inaspettatamente dello 0,7% rispetto all’anno scorso. Ad aprile gli ordini di macchinari nel settore privato in Giappone sono aumentati del 10,8% rispetto al mese precedente. A maggio il deficit commerciale dell’India è aumentato a un livello record di 24,29 miliardi di dollari da un gap di 6,53 miliardi registrato nello stesso periodo dell’anno precedente.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Stifel hanno declassato il titolo Continental Resources, Inc. (NYSE:CLR) da Buy a Hold e hanno abbassato il target price da 107 a 70 dollari.

Nella sessione pre-market le azioni di Continental Resources erano in calo dello 0,3% a 74 dollari.

Ultime notizie

  • RF Industries, Ltd. (NASDAQ:RFIL) ha riportato risultati del secondo trimestre migliori del previsto e ha migliorato le previsioni di vendita per l’esercizio 2022.
  • Planet Labs PBC (NYSE:PL) ha riportato risultati finanziari contrastanti per il primo trimestre: il fatturato della società è aumentato del 26% su base annua a 40,1 milioni di dollari, battendo le stime di mercato che si attestavano a 39,5 milioni; tuttavia, Planet Labs ha riportato una perdita trimestrale di 0,17 dollari per azione.
  • Foxconn, uno dei fornitori più antichi e più grandi di Apple Inc (NASDAQ:AAPL), è entrato nel segmento dei veicoli elettrici. L’assemblatore chiave di iPhone, il cui nome ufficiale è Hon Hai Precision Industry Co., Ltd (OTC:HNHPF), mercoledì ha aperto la strada al suo primo impianto di celle batteria: si tratta dell’ultima mossa attuata dall’azienda per fare breccia nel settore in forte espansione delle auto elettriche.
  • Western Asset Mortgage Capital Corporation (NYSE:WMC) ha nominato Robert W. Lehman come nuovo direttore finanziario.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.