Borse europee in rosso, a frenare il mercato i timori su crescita e inflazione

Borse europee in rosso, a frenare il mercato i timori su crescita e inflazione
1' di lettura

Avvio sotto la parità per i principali listini del Vecchio Continente, con gli investitori che temono un ulteriore rallentamento della crescita, dopo le parole della Fed e Bce che non hanno rassicurato. Poco mosso il petrolio

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Le banche centrali non rassicurano i mercati e le Borse europee cominciano un’altra giornata in rosso. A Milano il Ftse Mib segna -1,45%, il Dax di Francoforte -1,49%, il Cac 40 di Parigi -1,77%, l’Ibex 35 di Madrid -1,03% e il Ftse 100 di Londra -1,58%. La Borsa di Tokyo chiude in calo, con l’indice Nikkei a -1,5%, prevalgono i timori per l’inflazione e per una recessione degli Stati Uniti.

TIMORI IN AUMENTO SULLA CRESCITA

Tra gli investitori pesano i timori sulla crescita e inflazione, ma anche sulla eventuale recessione negli Stati Uniti, in caso le prossime mosse della Fed risultassero particolarmente aggressive. Da Sintra, in Portogallo, il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha parlato di rischi calcolati su un rallentamento della crescita ma il mercato teme un aumento dei tassi più alto del previsto…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.