La Fed costretta a cambiare passo per combattere l’inflazione

La Fed costretta a cambiare passo per combattere l’inflazione
1' di lettura

Gli esperti di Natixis IM spiegano perché è più facile contrastare l’inflazione originata dalla domanda che quella dell’offerta e giudicano positivamente il cambio di passo della Fed che ha accelerato i rialzi

Negli Usa, l’inflazione trainata dalla domanda dovrebbe iniziare a diminuire per la perdita di potere d’acquisto e l’inasprimento delle condizioni finanziarie, in linea con quelli che sono alla fine gli obiettivi della Fed. E dovrebbe inoltre diminuire meccanicamente con l’inizio dei famigerati effetti base, vale a dire il raffronto rispetto ai dati di un anno prima. Ma l’incertezza aumenta quando si analizza la persistenza dell’inflazione trainata dall’offerta.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

DIVERSI FATTORI IN GIOCO

Lo sottolineano in un commento Mabrouk Chetouane e Nicolas Malagardis, Global Market Strategy, NIM Solutions, di Natixis IM, spiegando che su quest’ultimo fronte sono diversi i fattori in gioco. Tra questi citano una domanda che rimbalza più velocemente della produzione, il deterioramento del tasso di partecipazione al lavoro, l’accelerazione di una globalizzazione lenta nel corso degli ultimi due anni e la transizione verso il percorso di riduzione delle emissioni…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.