Ethereum guadagna più di Bitcoin: è relief rally o fakeout?

Gli esperti valutano la recente price action nel settore delle cripto: stiamo assistendo a un relief rally “pazzesco” o a un “enorme fakeout”?

Ethereum guadagna più di Bitcoin: è relief rally o fakeout?
4' di lettura

Martedì mattina, al momento della pubblicazione, la performance di Ethereum risultava dominante tra le principali monete digitali. La capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute era in rialzo dello 0,59% a 1.126,94 dollari.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Andamento dei prezzi delle principali monete
Moneta 24 ore 7 giorni Prezzo
Bitcoin (CRYPTO:BTC) +0,2% +4,15% 23.837,53 dollari
Ethereum (CRYPTO:ETH) +2,76% +12,08% 1.779,17 dollari
Tether (CRYPTO:USDT) 0% -0,03% 1 dollaro
Monete in maggior rialzo nelle ultime 24 ore (dati di CoinMarketCap)
Criptovaluta Variazione % nelle ultime 24 ore (+/-) Prezzo
Celsius (CEL) +24,98% 2,01 dollari
Oasis Network (ROSE) +9,13% 0,1132 dollari
Zcash (ZEC) +9,01% ​77,49 dollari

Perché è importante

Lunedì la seconda maggior criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato ha superato il livello dei 1.800 dollari per la prima volta negli ultimi due mesi; su base intraday Ethereum è salito del 4,6%, mentre Bitcoin ha guadagnato il 2,45%.

I trader sembrano scommettere con le opzioni call sul passaggio di Ethereum al modello proof of stake, ha affermato su Twitter la società di analisi on-chain Glassnode

Glassnode ha osservato che, per la prima volta nella storia, i contratti in essere sulle opzioni in Ethereum, a quota 6,6 miliardi di dollari, hanno superato quelli su Bitcoin a 4,8 miliardi. 



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Ethereum è sospinto da un “tasso in costante aumento di indirizzi univoci che interagiscono” sulla sua rete, secondo Santiment.

La piattaforma di market intelligence ha twittato che la costante ripresa di ETH dipenderà dall’eventualità che Bitcoin rimanga relativamente stabile e mitighi la FOMO (paura di essere tagliati fuori) dei trader. 

Gli investitori sono in attesa dei dati sull’indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti, che saranno pubblicati mercoledì.

“Questa settimana è tutta incentrata sull’inflazione e molti trader si aspettano di vedere un rallentamento dell’inflazione. L’inflazione complessiva dovrebbe diminuire su base mensile. L’attenzione si concentrerà probabilmente su quella core e quei prezzi rimarranno elevati”, ha dichiarato Edward Moya, analista di mercato senior di OANDA, in una nota vista da Benzinga.

I trader di Bitcoin stanno cercando di capire se l’inverno sia finito. Moya ha affermato: “Il ritorno di una certa smania da meme stock sta distogliendo un po’ di attenzione dalle criptovalute, ma potrebbe non essere importante. La pressione di vendita si è notevolmente allentata e i momentum trader potrebbero balzare sulla rottura del livello dei 25.000 dollari”.  

La crescita della liquidità globale è attualmente nel trend ribassista del ciclo, ha affermato Delphi Digital in una nota. Ciò sta portando ad avere investitori istituzionali meno esuberanti nel segmento delle criptovalute.  

Andamento % di Bitcoin su base annua contro andamento % dell’offerta monetaria globale M2 su base annua, al 2 agosto — Fonte: Bloomberg tramite Delphi Digital

“Anche l’esplosione di liquidità all’indomani del COVID ha portato a un forte aumento degli afflussi istituzionali. Dato il difficile contesto macroeconomico di oggi e la conseguente contrazione della liquidità globale, non sorprende che l’interesse istituzionale sia molto più calmo ora rispetto a 12 mesi prima”, ha affermato la boutique di ricerca indipendente.

Nonostante ciò, le criptovalute stanno lentamente iniziando a vedere sacche di movimento al rialzo. Michaël van de Poppe ha notato che, sebbene Bitcoin stia incontrando resistenza a quota 24.300 dollari, potrebbe essere diretta al livello dei 28.000 qualora riuscisse a violarla.

Nel frattempo, Avalanche (AVX) sta accelerando e si sta già avvicinando ai 30 dollari, secondo il trader di criptovalute. 

Justin Bennett ha dichiarato su Twitter che era strano che Bitcoin avesse superato il livello dei 23.810 dollari il 6 agosto 2021 e che stesse per farlo di nuovo lunedì.

“Ciò darà inizio a un relief rally pazzesco o a un enorme fakeout. I dati sull’inflazione di questa settimana ci diranno qualcosa al riguardo”, ha dichiarato il trader.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.