Per Binance l’inflazione gioca a favore delle criptovalute

Secondo il dirigente Maximiliano Hinz, l’aumento dell’inflazione sta causando una crescita degli utenti di criptovalute. Ecco le sue dichiarazioni

Per Binance l’inflazione gioca a favore delle criptovalute
1' di lettura

Un dirigente senior di Binance attribuisce la crescita della base utenti dell’exchange di criptovalute all’aumento dell’inflazione in tutto il mondo.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

“Ora che stiamo assistendo all’aumento dell’inflazione in tutto il mondo, vediamo che sempre più persone cercano le criptovalute, come Bitcoin, come modo per proteggersi dall’inflazione”, ha dichiarato mercoledì Maximiliano Hinz, il capo di Binance Latin America, durante un’intervista con Reuters.

Hinz ha nominato l’Argentina come esempio di questo fenomeno. Sebbene il tasso di inflazione annuale del Paese sia del 90%, l’Argentina è diventata uno dei principali mercati di Binance insieme a Brasile e Messico, ha affermato il dirigente.

“La regolamentazione è una cornice, ma non è sempre negativo che qualcosa non sia regolamentato. Se qualcosa non è vietato, allora è legale”, ha detto Hinz.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Binance è per distanza il maggior exchange di criptovalute al mondo, con un volume di scambi di oltre 19 miliardi di dollari. FTX e Coinbase Global Inc (NASDAQ:COIN) sono al secondo e terzo posto con volumi di scambio giornalieri di 2,5 miliardi ciascuno.

Changpeng Zhao, il CEO di Binance, ha affermato in una recente intervista che il mercato ribassista è il momento migliore per investire nel settore delle criptovalute.

“L’abbiamo fatto quattro anni fa durante la fase più bassa del mercato ribassista, l’ultimo ciclo. Ha funzionato molto bene. Abbiamo investito un paio di centinaia di milioni di dollari e ora il nostro portafoglio vale 7 miliardi di dollari”, ha dichiarato Zhao.

Movimento dei prezzi

Al momento della pubblicazione, Bitcoin (CRYPTO:BTC) era in rialzo giornaliero del 6,24% a 24.615,44 dollari ed Ethereum (CRYPTO:ETH) guadagnava l’11,77% a 1.907,72 dollari.