Crollo di Ethereum dopo il Merge, Bitcoin in calo

Secondo il trader Justin Bennett, ecco perché la seconda maggior criptovaluta al mondo potrebbe precipitare a 800 dollari

Crollo di Ethereum dopo il Merge, Bitcoin in calo
3' di lettura

Al momento della pubblicazione, le principali monete digitali erano in netto calo, con la capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute che perdeva il 3,87% a 962,78 miliardi di dollari.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Andamento delle principali criptovalute
Criptovaluta 24 ore 7 giorni Prezzo
Bitcoin (CRYPTO:BTC) -2,4% -4,11% 19.771,93 dollari
Ethereum (CRYPTO:ETH) -10,23% -13,55% 1.473,30 dollari
Tether (CRYPTO:USDT) -0,02% -0,02% 1 dollaro
Monete in maggior rialzo nelle ultime 24 ore (dati di CoinMarketCap)
Criptovaluta Variazione % nelle ultime 24 ore (+/-) Prezzo
Chiliz (CHZ) +7,78% 0,2012 dollari
Terra Classic (LUNC) +5,02% 0,0002927 dollari
Cosmos (ATOM) +4,34% ​14,81 dollari

Perché è importante

Ethereum ha perso terreno dopo aver completato il Merge, ovvero la transizione al meccanismo Proof of Stake. Al momento della pubblicazione, anche altre importanti monete digitali erano in rosso.

Giovedì le criptovalute hanno seguito il debole andamento delle azioni, con l’S&P 500 e il Nasdaq che hanno chiuso in calo rispettivamente dell’1,13% e dell’1,43%. Al momento della pubblicazione, i futures azionari statunitensi erano in rosso.

“Ethereum è in forte calo e la volatilità dovrebbe rimanere elevata nel fine settimana”, ha dichiarato Edward Moya, analista di mercato senior di OANDA, in una nota vista da Benzinga.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Ethereum “rimane ancora vulnerabile a breve termine a ulteriori vendite di momentum, soprattutto perché i trader attendono la decisione del FOMC della prossima settimana. Anche la significativa debolezza dei titoli tecnologici sta pesando sulle criptovalute in generale, con Bitcoin che è sceso sotto il livello dei 20.000 dollari”.

Michaël van de Poppe ha detto che fino al prossimo incontro della Federal Reserve i “mercati saranno in calo, scontando il peggio” e un aumento dei tassi di 100 punti base.

Il Federal Open Market Committee (FOMC) si riunirà nuovamente il 20-21 settembre.

La scadenza delle opzioni del 30 settembre è “fondamentale” per i trader di futures su ETH, con quasi 8 miliardi di dollari di opzioni in scadenza, il 75% delle quali sono call, secondo Kaiko Research.

Volume delle opzioni di Ethereum per il 30 settembre — Per gentile concessione di Kaiko Research

“Per la scadenza del 30 settembre, il prezzo strike di 5.000 dollari ha il maggior volume tra tutte le scadenze, la stragrande maggioranza delle quali sono call. ETH dovrebbe più che triplicare per raggiungere questo prezzo strike, dunque sembra che queste opzioni scadranno senza valore”, ha affermato la società di informazioni di mercato.

Willy Woo ha affermato che in vista del Merge, una quantità “significativa” di ETH è confluita negli exchange.

L’analista ha twittato: “Era per lasciare che gli exchange si occupassero di problemi tecnici? O per scaricare [ETH]?”

Il trader Justin Bennett ha pubblicato un grafico di ETH, affermando che la seconda maggior criptovaluta al mondo sta “testando la scollatura”. Bennett ha dichiarato su Twitter: “Se questa verrà violata, il prezzo obiettivo è di 800 dollari”.

La scollatura si riferisce al supporto o alla resistenza sul modello testa e spalle, che viene utilizzato per identificare le aree in cui effettuare gli ordini.