Futures USA in salita dopo il sell-off di giovedì; soffre Nike

Uno sguardo ai futures e alle notizie principali del mercato USA di oggi.

Futures USA in salita dopo il sell-off di giovedì; soffre Nike
4' di lettura

Martedì, i futures sulle azioni statunitensi scambiano al rialzo nel pre-market, dopo aver registrato forti perdite nella sessione precedente. Giovedì il Dow è sceso dell’1,54%, mentre l’S&P 500 è sceso del 2,11% a 3.640,47, registrando un nuovo minimo dell’anno. Le principali medie statunitensi segnano perdite record questo mese, con il Dow e l’S&P in calo rispettivamente del 7,3% e del 7,9% a settembre.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

I dati sulle entrate e le spese personali per il mese di agosto verranno rilasciati alle 8:30 ET.Il reddito personale dovrebbe aumentare dello 0,3% ad agosto, mentre le spese per consumi personali dovrebbero aumentare dello 0,2%. L’uscita del PMI di Chicago per settembre è prevista per le 9:45 ET, mentre l’indice del sentiment dei consumatori dell’Università del Michigan per settembre sarà pubblicato alle 10:00 ET.Il vicepresidente della Federal Reserve Lael Brainard parlerà alle 9:00 ET, mentre il governatore della Federal Reserve Michelle Bowman parlerà alle 11:00 ET.Il presidente della Federal Reserve di Richmond, Thomas Barkin, parlerà alle 12:30 ET mentre l’intervento del presidente della Federal Reserve di New York, John Williams, è fissato alle 16:15 ET.

Gli investitori attendono inoltre i risultati degli utili da Carnival Corporation (NYSE:CCL) e CIRCOR International, Inc. (NYSE:CIR).

I futures sull’indice Dow Jones Industrial Average sono balzati di 210 punti a 29.495 mentre quelli sull’S&P 500 sono saliti di 31,50 punti a 3.685,75 e quelli sull’indice Nasdaq hanno guadagnato 97,26 punti a 11.325,50.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Materie prime

I prezzi del petrolio erano in aumento, coi futures sul Brent che segnavano +1,3% a 88,29 dollari al barile e quelli sul WTI in rialzo dell’1.1% a 82,12 dollari al barile. Il resoconto di Baker Hughes sul conteggio delle piattaforme petrolifere nell’area nordamericana per la scorsa settimana verrà comunicato alle 13:00 ET.

Al momento della pubblicazione, i futures sull’oro erano in aumento dello 0,8% a 1.681,80 dollari l’oncia mentre l’argento guadagnava il 2,3% a 19,14 dollari l’oncia.

Uno sguardo agli indici delle borse mondiali

Borse europee

I mercati europei sono in rialzo oggi. L’indice STOXX Europe 600 è salito dell’1%, il FTSE 100 di Londra ha guadagnato lo 0,8%, mentre l’indice IBEX 35 spagnolo è aumentato dell’1,1%. Il francese CAC 40 e il DAX tedesco segnavano entrambi +1,1%.

Il tasso di disoccupazione in Germania è rimasto invariato al 5,5% a settembre, mentre il tasso di disoccupazione in Italia è sceso al 7,8% ad agosto dal 7,9% del mese precedente. Il commercio al dettaglio in Spagna è risultato stabile ad agosto rispetto a un calo annuo dello 0,5% del mese precedente. Il Nationwide House Price Index nel Regno Unito è salito del 9,5% su base annua a settembre, mentre il PIL britannico è aumentato del 4,4% su base annua nel secondo trimestre. Il deficit delle partite correnti nel Regno Unito si è ridotto a 33,8 miliardi di sterline nel secondo trimestre rispetto al record rivisto di 43,9 miliardi di sterline nel periodo precedente. Il tasso di inflazione annuo in Francia è sceso al 5,6% a settembre dal 5,9% di un mese fa.

Mercati asiatici

I mercati asiatici, invece, hanno concluso la giornata contrastati. L’indice giapponese Nikkei 225 ha registrato un calo dell’1,83%, l’indice Hang Seng di Hong Kong è sceso dello 0,4% mentre l’indice Shanghai Composite cinese ha fatto segnare -0,55%. L’indice S&P/ASX 200 dell’Australia è sceso dell’1,2% mentre l’indice BSE Sensex dell’India ha guadagnato l’1,8%.

Le partenze immobiliari in Giappone sono aumentate del 4,6% su base annua ad agosto, mentre l’indice di fiducia dei consumatori nel paese è sceso a 30,8 a settembre contro il massimo di 3 mesi di agosto, pari al 32,5. Le vendite al dettaglio in Giappone sono aumentate del 4,1% su base annua a luglio, mentre la produzione industriale è cresciuta dell’2,7% in agosto su base mensile. Il tasso di disoccupazione giapponese è sceso al 2,5% ad agosto. Durante la riunione di settembre, la Reserve Bank of India ha aumentato il tasso chiave di pronti contro termine di 50 punti base al 5,9%. Il PMI non manifatturiero ufficiale della NBS per la Cina è sceso al livello minimo da quattro mesi di 50,6 a settembre, mentre il PMI manifatturiero è salito a 50,1 a settembre.

Raccomandazioni degli analisti

Summit Insights Group ha aggiornato Micron Technology (NASDAQ:MU) da Hold a Buy.

Nel pre-market le azioni Amazon erano in aumento dello 3.6% a 51,83 dollari.

Ultime notizie

  • NIKE, Inc. (NYSE:NKE) ha riportato guadagni e risultati di vendita migliori del previsto per il suo primo trimestre giovedì. Tuttavia, la società ha registrato un aumento delle scorte a fine trimestre e anche i ricavi in Cina sono diminuiti rispetto a un anno fa.
  • Rent-A-Center, Inc. (NASDAQ:RCII) ha abbassato la previsione sugli utili per il terzo trimestre e ha nominato Fahmi Karam nuovo Vicepresidente esecutivo – Direttore finanziario.
  • Micron Technology, Inc. (NASDAQ:MU) ha registrato utili ottimistici per il quarto trimestre, mentre le vendite hanno mancato le stime. La società ha anche pubblicato una guida alle entrate del primo trimestre al di sotto delle stime.
  • Google di Alphabet Inc (NASDAQ: GOOGL) (NASDAQ: GOOG) sta chiudendo il suo servizio di giochi di consumo Stadia in quanto non ha guadagnato terreno tra gli utenti, ha dichiarato la società in un comunicato.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azioni, breakout, criptovalute e opzioni