L’ospedale San Pietro Fatebenefratelli tratta il suo millesimo paziente con radioterapia guidata da MRI MRIdian®

7' di lettura

L’ospedale italiano raggiunge il traguardo del millesimo paziente in meno di tre anni utilizzando le capacità di adattamento in tempo reale e on-table di MRIdian

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

DENVER, 6 ottobre 2022 /PRNewswire/ — ViewRay, Inc. (NASDAQ: VRAY) ha annunciato oggi che l’ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma ha trattato il suo millesimo paziente con radioterapia guidata da MRI MRIdian®. Il Centro ha raggiunto il traguardo del millesimo paziente in meno di tre anni utilizzando MRIdian per trattare un’ampia gamma di pazienti, tra cui quelli con tumori complessi e difficili da curare, dimostrando l’efficienza e il valore clinico del sistema.

“Oltre alla notevole efficienza e alla riduzione dei tempi di trattamento del sistema, i vantaggi clinici di MRIdian sono diventati sempre più evidenti. Con MRIdian possiamo somministrare dosi elevate in minori frazioni, targhetizzare volumi più piccoli e garantire che dosi significative vengano somministrate solo al bersaglio, risparmiando i tessuti sani prossimi al tumore. Ciò significa un maggiore controllo locale della malattia e una migliore qualità di vita per i pazienti”, ha dichiarato il Prof. Piercarlo Gentile, Direttore del Centro di Radioterapia UOC San Pietro Fatebenefratelli. “MRIdian ci ha consentito di affrontare diversi tipi di tumore che in precedenza erano difficili da curare a dosi terapeutiche con acceleratori convenzionali, incluse lesioni molto piccole e quelle in aree anatomiche difficili, come i neoplasmi inoperabili di pancreas, reni, fegato e polmoni. Ora possiamo anche individuare le recidive tumorali, in particolare quelle vicine a organi vitali come il cuore o vasi di grandi dimensioni, in cui l’uso del trattamento radioterapico era precedentemente controverso a causa dell’alto rischio di tossicità”.

Dall’installazione di MRIdian presso l’ospedale San Pietro Fatebenefratelli nel luglio 2019, il team clinico ha somministrato più di 10.000 frazioni, tutte somministrate utilizzando il tracciamento in tempo reale e il gating automatico del raggio di radiazione. Il 75% dei pazienti trattati con MRIdian presso l’ospedale San Pietro Fatebenefratelli è stato trattato con radioterapia corporea stereotattica (SBRT) con il gating automatico del raggio di radiazione, e il 20% ha ricevuto un frazionamento moderato (20 Gy), principalmente per il trattamento del cancro alla prostata. In media, l’ospedale San Pietro Fatebenefratelli tratta 20 pazienti al giorno, con oltre 400 pazienti trattati lo scorso anno. Quest’anno l’ospedale è in procinto di curare più di 500 pazienti.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

“Nonostante alcuni articoli sostengano che determinati programmi di radioterapia guidati da MRI non possano provare l’efficacia del trattamento, i nostri centri MRIdiam sono in controtendenza, con un quarto di tutti i centri MRIdian attivi per trattare oltre 300 pazienti all’anno”, ha dichiarato Paul Ziegler, Chief Commercial Officer di ViewRay. “Il fatto che questi livelli di efficienza vengano raggiunti sia dai grandi centri accademici che dagli ospedali comunitari è una dimostrazione dell’utilità e del valore di MRIdian. Combinando tutto ciò con il trattamento da parte dei nostri clienti di un’ampia varietà di tipi di cancro e con i notevoli risultati clinici riportati, la proposta di valore di MRIdian è chiara”.

Il sistema MRIdian offre agli oncologi un’eccezionale visualizzazione anatomica attraverso immagini MR di qualità diagnostica e la capacità di adattare un piano di radioterapia al tumore mirato mentre si esamina il paziente. Questa combinazione consente ai medici di definire stretti margini di trattamento per evitare l’esposizione inutile alle radiazioni di organi vulnerabili a rischio e di tessuti sani, e consente la somministrazione di dosi di radiazioni ablative in cinque o meno sessioni di trattamento, senza dover ricorrere a marcatori impiantati. Fornendo la tracciatura continua in tempo reale del bersaglio e degli organi a rischio, MRIdian consente la gating automatica del fascio di radiazioni se il bersaglio si muove al di fuori dei margini definiti dall’utente. Ciò consente di somministrare la dose prescritta al bersaglio, risparmiando i tessuti sani e le strutture critiche circostanti, riducendo al minimo le tossicità tipicamente associate alla radioterapia convenzionale.

Ad oggi, oltre 25.000 pazienti sono stati trattati con MRIdian. Attualmente, 54 sistemi MRIdian sono installati negli ospedali di tutto il mondo, dove vengono utilizzati per trattare una vasta gamma di tumori solidi e sono al centro di numerosi sforzi di ricerca in corso. MRIdian è stato oggetto di centinaia di pubblicazioni peer-reviewed, abstract di riunioni scientifiche e presentazioni. Per un elenco dei centri di trattamento, visitare il sito: https://viewray.com/find-mridian-mri-guided-radiation-therapy/

Esclusione di responsabilità:

Nulla in questo materiale è destinato a fornire consigli medici specifici o a sostituirsi a leggi o regolamenti scritti.

Dichiarazione di sicurezza

Il MRIdian Linac System non è adatto a tutti i pazienti, compresi quelli che non sono candidati per l’imaging a risonanza magnetica. I trattamenti di radioterapia possono causare effetti collaterali che possono variare a seconda della parte del corpo da trattare. I più frequenti sono solitamente temporanei e possono includere, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, irritazione ai sistemi respiratori, digestivi, urinari o riproduttivi; stanchezza, nausea, irritazione cutanea e perdita di capelli. In alcuni pazienti, gli effetti collaterali possono essere gravi. Le sessioni di trattamento possono variare in termini di complessità e durata. Il trattamento con radiazioni non è appropriato per tutti i tumori. È necessario discutere con il proprio medico del potenziale di effetti collaterali e della loro gravità, nonché dei vantaggi dell’imaging a risonanza magnetica e delle radiazioni, per assicurarsi che il trattamento con radiazioni sia adeguato al proprio caso.

Informazioni su ViewRay

ViewRay, Inc. (Nasdaq: VRAY), progetta, produce e commercializza il MRIdian® MRI-Guided Radiation Therapy System. MRIdian è costruito su un sistema di imaging MR ad alta definizione brevettato, progettato da zero per affrontare le sfide uniche e il flusso di lavoro clinico per la radioterapia oncologica avanzata. A differenza dei sistemi MR utilizzati nella radiologia diagnostica, la MR ad alta definizione di MRIdian è stata concepita appositamente per affrontare sfide specifiche, tra cui la distorsione del fascio, la tossicità cutanea e altri problemi che possono insorgere quando alti campi magnetici interagiscono con i fasci di radiazioni. ViewRay e MRIdian sono marchi registrati di ViewRay, Inc.

Dichiarazioni previsionali

Il presente comunicato stampa contiene “dichiarazioni previsionali” ai sensi della Sezione 27A del Private Securities Litigation Reform Act. Le dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa che non sono puramente storiche sono dichiarazioni previsionali. Tali dichiarazioni previsionali includono, tra l’altro, la guida finanziaria di ViewRay per l’intero anno 2022, gli ordini futuri anticipati,   le prestazioni operative e finanziarie future previste, i risultati dei trattamenti, l’adozione di terapie, l’innovazione e le prestazioni dei sistemi MRIdian. I risultati effettivi potrebbero differire da quelli previsti nelle dichiarazioni previsionali a causa di numerosi fattori. Tali fattori includono, tra gli altri, la possibilità di commercializzare il MRIdian Linac System, la richiesta di prodotti ViewRay, la possibilità di convertire gli ordini inevasi in fatturato, la tempistica di consegna dei prodotti ViewRay, la tempistica, la durata, e la gravità della pandemia di COVID-19, includendone gli impatti nelle nostre attività on-demand, nelle nostre operazioni e nelle catene di fornitura globali, i risultati e le altre incertezze associate agli studi clinici, la capacità di raccogliere i finanziamenti aggiuntivi necessari per continuare a perseguire i piani aziendali e di sviluppo dei prodotti di ViewRay, le incertezze inerenti allo sviluppo di nuovi prodotti o tecnologie, la concorrenza nel settore in cui opera ViewRay, e le condizioni generali di mercato. Per un’ulteriore descrizione dei rischi e delle incertezze che potrebbero far sì che i risultati effettivi differiscano da quelli espressi nelle presenti dichiarazioni previsionali, oltre ai rischi relativi all’attività di ViewRay in generale, consultare le relazioni attuali e future di ViewRay depositate presso la Securities and Exchange Commission, compresa la sua Relazione Annuale sul Modulo 10-K per l’anno fiscale conclusosi il 31 dicembre 2021 e i suoi Rapporti Trimestrali sul Modulo 10-Q, aggiornato periodicamente con gli altri documenti depositati dall’azienda presso la SEC. Queste dichiarazioni previsionali sono rilasciate alla data del presente comunicato stampa e ViewRay non si assume alcun obbligo di aggiornarle, né di aggiornare i motivi per i quali i risultati effettivi potrebbero differire da quelli previsti nelle dichiarazioni previsionali, fatta eccezione per quanto previsto dalla legge.

Cision View original content:https://www.prnewswire.com/it/comunicati-stampa/lospedale-san-pietro-fatebenefratelli-tratta-il-suo-millesimo-paziente-con-radioterapia-guidata-da-mri-mridian-301642040.html