Il Nasdaq perde 100 punti ma la volatilità del mercato cala

Un riassunto dell'andamento dei listini statunitensi nella giornata di ieri accompagnato dagli indicatori sul sentiment degli investitori.

Il Nasdaq perde 100 punti ma la volatilità del mercato cala
1' di lettura

Le azioni statunitensi hanno iniziato la settimana con una nota negativa, temendo che la Cina possa implementare restrizioni più severe per combattere la pandemia di Covid.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Pechino ha avvertito che stava affrontando la fase più acuta di COVID mentre ha inasprito le regole per l’ingresso in città, ha riferito Reuters.

Le azioni dei casinò statunitensi con attività in Cina, tra cui Las Vegas Sands Corp. (NYSE:LVS), Wynn Resorts, Limited (NASDAQ:WYNN) e MGM Resorts International (NYSE:MGM) sono tutte scese di almeno il 2% lunedì.

I principali settori dell’S&P 500 hanno chiuso con una nota contrastante, con i beni di consumo di base e i titoli immobiliari che hanno registrato l’impennata maggiore. Tuttavia, i titoli di consumo discrezionali e quelli energetici sono stati scambiati al ribasso.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Lunedì il Nasdaq 100 è sceso dell’1,06% chiudendo a 11.553,45, a causa del calo delle azioni di Amazon.com, Inc. (NASDAQ:AMZN) e Apple Inc (NASDAQ:AAPL). L’S&P 500 ha perso lo 0,39% mentre il Dow Jones è sceso di circa 45 punti chiudendo a 33.700,28.

Allo stesso tempo però il CBOE Volatility Index (VIX) del Chicago Board Options Exchange è sceso dello 2,5% a 22,54 punti.

Cos’è l’indice di volatilità CBOE?

Il CBOE Volatility Index, meglio noto come VIX, misura le aspettative di volatilità del mercato azionario sulla base delle opzioni call e put sull’indice S&P 500.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azioni, breakout, criptovalute e opzioni