La ricetta di BlueBay per partecipare al rally di fine anno e prepararsi ai rischi di inizio 2023

1' di lettura

Secondo Mark Dowding, CIO di BlueBay, vendere in una fase di forza del mercato e spostare il rischio a breve sulla duration e sul credito sembra offrire un interessante rapporto rischio/rendimento

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Alla luce dei rendimenti assoluti del 4-6% nell’ultimo mese, sia per le obbligazioni sia per le azioni, ci si chiede se questo movimento possa proseguire verso la fine dell’anno. In vista della riunione del FOMC (l’organismo della Federal Reserve statunitense che delibera sui tassi USA) di metà dicembre assumono una significativa rilevanza gli imminenti dati sul mercato del lavoro e sull’inflazione CPI americana.

UN SOSTANZIALE ALLENTAMENTO DELLE CONDIZIONI FINANZIARIE

“Negli ultimi due mesi, il mercato ha scommesso su una Federal Reserve più accomodante e questo ha portato a un sostanziale allentamento delle condizioni finanziarie. Ma la banca centrale USA  ha sempre respinto la tesi secondo cui un periodo di stretta monetaria sarebbe stato rapidamente seguito da un’inversione di tendenza verso il taglio dei tassi”, fa sapere Mark Dowding, CIO di BlueBay…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.