Capital Group: in Usa recessione lieve ma poi forte ripresa trainata dai consumi

Capital Group: in Usa recessione lieve ma poi forte ripresa trainata dai consumi
1' di lettura

Capital Group in un’analisi di Jared Franz spiega che un’inflazione comunque in rientro e bilanci delle famiglie in salute dovrebbero spingere la spesa in molti settori, dai viaggi all’immobiliare ai beni durevoli

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

I solidi fondamentali del mercato del lavoro, i bilanci delle famiglie e un’inflazione moderata potrebbero portare gli USA a una crescita del 3,0% dei beni di consumo, un dato è essenziale visto che i consumi rappresentano circa il 67% dell’economia. Una recessione causerà una certa contrazione del mercato del lavoro ma poi registrerà una ripresa. Solidità dei salari e fiducia dei consumatori potrebbero stimolare la spesa dando impulso a una serie di settori, tra cui viaggi e tempo libero, mentre la ripresa del mercato immobiliare potrebbe sostenere la spesa edilizia e per altri beni durevoli, come gli elettrodomestici. In passato.

PROSSIMA RIPRESA PIÙ FORTE DEL PREVISTO

Sono le indicazioni di Capital Group, che spiega perché la prossima ripresa potrebbe rivelarsi più forte del previsto in un’analisi dell’economista Jared Franz, che ricorda come il mercato azionario abbia sempre avuto la tendenza ad anticipare le riprese, precedendo qualsiasi svolta dell’economia. Secondo Franz, se ci sarà, la ripresa sarà più forte rispetto ai cicli precedenti per due ragioni: potrebbe non essere necessaria una riduzione della leva finanziaria come nella crisi finanziaria globale, e il settore del consumo USA è forte rispetto ai cicli passati e sarebbe sostenuto da una moderazione dell’inflazione…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.