Saras cade a Piazza Affari, il mercato crede nel delisting di Tod’s

1' di lettura

Tod’s svetta sul listino milanese, con un rialzo che supera il 17%. Tra i peggiori di giornata Saras (-6%), con gli analisti che considerano il prezzo di cessione della famiglia di Massimo Moratti (in foto) sotto le attese

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Vola Tod’s a Piazza Affari (+17%), a 42,6 euro per azione. Il rialzo è sostenuto dalla notizia dell’Opa per il delisting. Ieri il fondo di private equity L. Catterton, attraverso un nuovo veicolo chiamato Crown Bidco, con la famiglia Della Valle, azionista di maggioranza di Tod’s, ha lanciato un’offerta cash sul titolo a 43 auro per azione, finalizzata al delisting della società.

LE CIFRE

Il prezzo offerto corrisponde a un premio del 18% rispetto al prezzo di chiusura di venerdì (36,36 euro). Nel caso il delisting non fosse ottenuto per effetto dell’offerta, sarà raggiunto con la fusione per incorporazione nell’offerente. Gli analisti alzano il target price a 43 euro per azione, secondo Citi il prezzo potrebbe essere “poco convincente” perché non riflette pienamente il turnaround del marchio…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.