Pensioni 2024: come uscire anticipatamente dal mondo del lavoro

Strategie per il pensionamento anticipato nel 2024: Quota 103, Ape Sociale e Opzione Donna, le vie flessibili verso la pensione.

2' di lettura

Il governo Meloni ha confermato le regole per il pensionamento anticipato nel 2024, con diverse opzioni disponibili per i lavoratori.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Il governo guidato da Giorgia Meloni ha confermato le regole per il pensionamento anticipato nel 2024. La normativa prevede diverse opzioni per i lavoratori che desiderano uscire dal mondo del lavoro prima del raggiungimento dell’età pensionabile standard.

Per il 2024, l’età pensionabile rimane fissata a 67 anni per uomini e donne, con un requisito minimo di 20 anni di contributi. Tuttavia, esistono eccezioni per coloro che hanno maturato 15 anni di contributi prima del 31 dicembre 1992 o hanno ricevuto l’autorizzazione per versamenti volontari prima del 15 dicembre 1992.

Una delle principali opzioni per il pensionamento anticipato è la Quota 103, che richiede 41 anni di contributi e 62 anni di età. Questa misura è stata confermata per il 2024, con un metodo di calcolo completamente contributivo e un assegno previdenziale inferiore a quattro volte il trattamento minimo.

Un’altra possibilità è l’Ape Sociale, prorogata fino al 31 dicembre 2024. Questa misura permette di andare in pensione a 63 anni e cinque mesi, con un sussidio ponte massimo di 1.500 euro lordi al mese.

Infine, l’Opzione Donna consente alle lavoratrici di andare in pensione con 35 anni di contributi e 61 anni di età, con l’età minima che scende di un anno per ogni figlio, fino a un massimo di due anni.

Perché è importante

Le nuove regole per il pensionamento anticipato nel 2024 sono cruciali per molti lavoratori italiani. La conferma della Quota 103 e dell’Ape Sociale offre maggiore flessibilità per chi ha accumulato anni di contributi ma non ha ancora raggiunto l’età pensionabile standard. Inoltre, l’Opzione Donna rappresenta un’opportunità significativa per le lavoratrici di uscire dal mercato del lavoro in anticipo, tenendo conto delle esigenze familiari.

Queste misure sono parte di un più ampio sforzo del governo Meloni per riformare il sistema pensionistico italiano, rendendolo più sostenibile e adattabile alle diverse situazioni lavorative e personali degli italiani. La proroga dell’Ape Sociale e l’introduzione di nuove opzioni come la Quota 103 sono state accolte con favore da molti, ma restano oggetto di dibattito tra esperti e politici.


Per ulteriori aggiornamenti su questo argomento, aggiungi Benzinga Italia ai tuoi preferiti oppure seguici sui nostri canali social: X e Facebook.


Ricevi informazioni esclusive sui movimenti di mercato 30 minuti prima degli altri trader

La prova gratuita di 14 giorni di Benzinga Pro, disponibile solo in inglese, ti permette di accedere ad informazioni esclusive per poter ricevere segnali di trading utilizzabili prima di milioni di altri trader. CLICCA QUI per iniziare la prova gratuita.