L’Ue apre la procedura di infrazione per l’Italia

1' di lettura

La Commissione europea ha inviato una lettera che annuncia l’apertura della procedura di infrazione per eccesso di deficit nei confronti dell’Italia e di altri sei Paesi, tra cui la Francia

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

La decisione della Commissione europea era largamente attesa e ora è arrivata. Nei confronti dell’Italia, e di altri sei Paesi dell’Unione europea, è stata aperta una procedura di infrazione per deficit eccessivo.

I PAESI COINVOLTI

Il provvedimento, notificato nella giornata di oggi, riguarda anche Belgio, Francia, Italia, Malta e Slovacchia (per i Paesi dell’Eurozona) oltre a Ungheria e Polonia. La decisione è stata presa sulla base dei conti pubblici chiusi nel 2023. Il bilancio italiano non ha rispettato i parametri del Patto di Stabilità, che fissano al 60% il tetto massimo per il debito e al 3% quello del deficit. L’Italia, infatti, ha chiuso il 2023 con un deficit pari al 7,4%…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.