DPAM: incertezza sull’obbligazionario giustificata, spread francese alle stelle se vince Le Pen

1' di lettura

Nella sua analisi Lowie Debou, Fund Manager di DPAM spiega che la decisione di Macron ha stupito per le tempistiche e ha provocato reazioni più nette nei mercati con rating creditizio inferiore come l’Italia

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

In risposta alla netta affermazione del Rassemblement National di Marine Le Pen nelle consultazioni europee, Emmanuel Macron ha deciso di indire elezioni anticipate: una mossa forte che ha messo in subbuglio la politica francese e ha provocato una reazione negativa da parte dei mercati. A essere inaspettata non è tanto la decisione in sé, come spiega Lowie Debou, Fund Manager di DPAM, ma la tempistica scelta da Macron.

L’ANNUNCIO DI MACRON HA CREATO ULTERIORE INCERTEZZA

“Ci aspettavamo che Macron indicesse elezioni in ottobre, dopo le Olimpiadi. Il suo partito non ha più la maggioranza in parlamento, il che rende difficile per il presidente operare le riforme del proprio programma” analizza Debou. “Le trattative politiche sul bilancio per il 2025 si presentavano complicate e, proprio per questo, pensavamo che avremmo assistito a una crisi di governo in ottobre. L’annuncio dello scioglimento dell’Assemblea Nazionale e la programmazione delle elezioni anticipate creano ulteriore incertezza, per cui la reazione del mercato è comprensibile.”..

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.