Apple Intelligence si prepara al salto quantico con Meta?

Con una mossa senza precedenti, Apple potrebbe integrare l’IA di Meta, segnando un’era di innovazione e collaborazione strategica.

Apple Intelligence si prepara al salto quantico con Meta?
2' di lettura

Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) starebbe trattando con Meta Platforms Inc. (NASDAQ:META) la possibilità di integrare il modello di IA generativa di Meta nel nuovo sistema di IA di Apple, Apple Intelligence.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Secondo un report del Wall Street Journal, queste trattative fanno parte della più ampia strategia di Apple per recuperare terreno nella corsa all’IA. Apple sta esplorando partnership con diverse aziende di IA, tra cui Meta, per migliorare il suo sistema di IA recentemente lanciato per iPhone e altri dispositivi.

Apple, che è entrata tardi nel campo dell’IA generativa, ha sviluppato i propri modelli di IA più piccoli. Tuttavia, per compiti più complessi o specifici, sta cercando di collaborare con altre aziende. ChatGPT di OpenAI è stato annunciato come primo partner di Apple in occasione del lancio di Apple Intelligence all’inizio del mese, riporta il Wall Street Journal.

“Abbiamo voluto iniziare con il migliore”, ha dichiarato Craig Federighi, responsabile software di Apple, aggiungendo che ChatGPT “rappresenta la scelta migliore per i nostri utenti oggi”. Federighi ha anche espresso l’interesse di Apple a integrare Gemini di Google.

Anche le startup di IA Anthropic e Perplexity starebbero discutendo con Apple. Se queste trattative andranno a buon fine, i clienti Apple potrebbero avere la possibilità di scegliere quali modelli di IA esterni utilizzare, oltre ai sistemi interni di Apple.

Le discussioni in corso con Meta evidenziano le sorprendenti alleanze che si stanno formando nell’era dell’IA. Nonostante i conflitti del passato, una partnership tra Apple e Meta sarebbe significativa, considerando la storia di disaccordi tra le aziende sulle questioni tecnologiche emergenti.

Anche se queste trattative non sono ancora state finalizzate e potrebbero potenzialmente fallire, il successo dell’integrazione con la piattaforma di Apple potrebbe portare a un guadagno di miliardi di dollari per le aziende che si occupano di IA, secondo Gene Munster, analista di lunga data di Apple e socio dirigente di Deepwater Asset Management.

Perché è importante

La potenziale partnership tra Apple e Meta segna un cambiamento nel settore tecnologico, con aziende tradizionalmente viste come concorrenti che ora stanno esplorando collaborazioni nello spazio dell’IA. Questo potrebbe aprire la strada a future collaborazioni e integrazioni, potenzialmente in grado di rimodellare il panorama dell’IA e di promuovere l’innovazione.

La mossa sottolinea anche l’impegno di Apple nel migliorare le sue capacità di IA e nel fornire ai suoi clienti una gamma di opzioni di IA.


Per ulteriori aggiornamenti su questo argomento, aggiungi Benzinga Italia ai tuoi preferiti oppure seguici sui nostri canali social: X e Facebook.


Ricevi informazioni esclusive sui movimenti di mercato 30 minuti prima degli altri trader

La prova gratuita di 14 giorni di Benzinga Pro, disponibile solo in inglese, ti permette di accedere ad informazioni esclusive per poter ricevere segnali di trading utilizzabili prima di milioni di altri trader. CLICCA QUI per iniziare la prova gratuita.


Foto: Shutterstock