Tesla schiaccia le previsioni sugli utili del primo trimestre

Tesla supera alla grande le stime sugli utili del primo trimestre, ma la guidance a breve termine sui profitti rimane “in sospeso”

1' di lettura

Mercoledì’, Tesla Inc. (NASDAQ: TSLA) ha riportato utili rettificati di 1,24 dollari per azione nel primo trimestre, superando le stime di consenso degli analisti che prevedevano una perdita di 36 centesimi per azione. Si tratta di un aumento del 142% dalle perdite di 2,90 dollari per azione nello stesso periodo dell’anno scorso.

La compagnia di auto elettriche e sistemi energetici innovativi ha registrato vendite trimestrali di 5,985 miliardi di dollari, battendo le previsioni dell’1,44%, a 5,9 miliardi di dollari. Si tratta di un aumento del 31,8% rispetto alle vendite per 4,541 miliardi di dollari nello stesso periodo del 2019.

Tesla ha riferito che le consegne totali nel primo trimestre sono aumentate del 40% su base annua. La società vede una capacità installata superiore a 500.000 veicoli consegnati  nel 2020 → prevede di avere capacità’ installata sufficiente a superare le 500,000 consegne di veicoli nel 2020.

Sebbene la guidance a breve termine sui profitti sia attualmente in sospeso, riteniamo che raggiungeremo la redditività’e i margini operativi massimi del settore grazie ai piani di espansione della capacità e di localizzazione messi in atto”, ha affermato la società nel suo comunicato.

Le azioni Tesla venivano sono salite del 4,02% a 800,51 dollari per azione mercoledì, e sono aumentate di un ulteriore 6,8%, al livello di 855 dollari, dopo la chiusura dei mercati.

Il titolo ha un massimo a 52 settimane di 968,99 dollari ed un minimo a 52 settimane di 76,99 dollari.