Tesla lancia l’opzione di leasing per i SUV del Modello Y

La proposta di leasing sarà di $499 al mese per 36 mesi, con una distanza massima percorribile di 10.000 miglia   

Tesla lancia l’opzione di leasing per i SUV del Modello Y
2' di lettura

Secondo quanto si legge sul sito web di Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA), la casa automobilistica avrebbe iniziato a offrire in leasing il Model Y, il nuovo SUV elettrico della casa di Palo Alto.

Cosa è successo

Il lancio dei contratti di leasing per il Model Y è iniziato relativamente presto, se si considera che il gruppo guidato da Elon Musk aveva avviato i contratti di leasing per il Model 3 soltanto due anni dopo la messa in produzione, ha riferito Electrek in precedenza.

Si dice che l’opzione di leasing sia il modo più economico per poter mettere le mani sulla Model Y, versando un acconto iniziale di 4.500 dollari e sborsando 499 dollari al mese.

Tesla ha mantenuto la durata del leasing a 36 mesi e la possibilità di percorrere fino a 10.000 miglia.

Perché è importante

Probabilmente i leasing faranno aumentare la domanda per il SUV elettrico, anche se comunque non fungeranno da indicatore della domanda stessa, che è in calo, secondo quanto osservato da Electrek.

La scorsa settimana l’azienda ha annunciato la chiusura temporanea della sua fabbrica di Fremont per l’esecuzione di aggiornamenti alle catene di montaggio dei veicoli.

Secondo quanto riferito, la casa automobilistica starebbe infatti realizzando una nuova catena di montaggio nello stabilimento californiano di Fremont; si tratterebbe di un aggiornamento simile a quello che aveva effettuato durante lo sviluppo della produzione dei Model 3.

Con una riduzione dei prezzi della Model Y di 3.000 dollari e una forte domanda in atto, Tesla potrebbe aver bisogno di costruire molti di questi SUV nelle sue fabbriche.

Secondo Electrek l’infrastruttura di produzione aggiuntiva di Fremont avrebbe proprio lo scopo di incrementare la produzione del Modello Y da parte di Tesla.

Movimento dei prezzi

Venerdì le azioni del gruppo hanno chiuso per lo più invariate, a 1.500,84 dollari, aggiungendo un ulteriore 0,4% nell’after-market, a 1.506,78 dollari.