Baillie Gifford riduce quota Tesla, ‘molto ottimista sul futuro’

La mossa effettuata dalla società di investimenti sarebbe dovuta unicamente al rispetto delle linee guida sulla concentrazione dei titoli in portafoglio

Baillie Gifford riduce quota Tesla, ‘molto ottimista sul futuro’
1' di lettura

Le azioni di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) sono in ribasso dopo che la società di gestione degli investimenti Baillie Gifford ha ridotto la sua partecipazione al fine di rispettare le linee guida sulla concentrazione dei titoli. La quota è stata ridotta dal 6,32% al 4,25%.

“Il sostanziale aumento del prezzo delle azioni di Tesla ci ha portato a dover ridurre la nostra partecipazione al fine di riflettere le linee guida sulla concentrazione che limitano il peso di un singolo titolo nei portafogli dei clienti”, ha affermato la società in una nota. “Tuttavia intendiamo rimanere azionisti significativi per molti anni a venire”.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Perché è importante Baillie Gifford è il maggiore investitore esterno di Tesla. Quest’anno il titolo è aumentato di oltre il 430%.

“Restiamo molto ottimisti sul futuro dell’azienda. Tesla non deve più affrontare alcuna difficoltà nel raccogliere capitali su larga scala da fonti esterne, ma se dovessero esserci gravi battute d’arresto nel prezzo delle azioni, saremmo lieti di avere l’opportunità di aumentare nuovamente la nostra partecipazione”, afferma il comunicato.

Martedì Tesla ha annunciato, tramite deposito alla SEC, un’offerta at-the-market da 5 miliardi di dollari; l’annuncio è avvenuto il giorno dopo l’entrata in vigore dello stock split con rapporto 5:1 da parte dell’azienda produttrice di veicoli elettrici.

Movimento dei prezzi TSLA Al momento della pubblicazione dell’articolo le azioni Tesla erano in ribasso del 5,5%, a 448,85 dollari.

Link correlati

Tesla sta realizzando un “miracolo aziendale”?