Acquisti insider della scorsa settimana: Blackstone, CarMax e altri

La scorsa settimana alcuni dirigenti aziendali hanno effettuato acquisti di azioni di notevole entità

Acquisti insider della scorsa settimana: Blackstone, CarMax e altri
4' di lettura
  • L’insider buying può essere un segnale incoraggiante per i potenziali investitori quando i mercati sono vicini ai massimi storici.
  • La scorsa settimana alcuni insider sono tornati a fare acquisti.
  • Alcuni di questi acquisti sono stati effettuati da alti dirigenti.

La saggezza convenzionale vuole che gli insider e i proprietari di una quota di almeno il 10% di una società comprino le azioni della stessa per un solo motivo: credono che il prezzo del titolo salirà e cercano di trarne profitto, dunque l’insider buying può essere un segnale incoraggiante per i potenziali investitori quando i mercati sono vicini ai massimi storici.

Malgrado la volatilità generale del mercato e le difficoltà economiche globali, gli insider hanno continuato ad aggiungere azioni delle loro società al loro portafoglio. Ecco alcuni degli acquisti più interessanti da parte di insider resi noti la scorsa settimana.

La scorsa settimana, il nuovo direttore Brett Icahn ha acquistato più di 202.700 azioni di Icahn Enterprises LP (NASDAQ:IEP) a 49,32 dollari per azione, per un totale di 10 milioni di dollari; queste azioni sono state vendute dal presidente del consiglio di amministrazione Carl Icahn, padre del dirigente. Si noti che il mese scorso Carl Icahn ha acquistato azioni Xerox. La scorsa settimana il titolo Icahn Enterprises ha chiuso a 50,05 dollari per azione.

Recentemente Harold Hamm, presidente esecutivo di Continental Resources Inc. (NYSE:CLR), è tornato a comprare azioni del gruppo: ha acquistato più di 769.200 azioni ad un prezzo compreso fra 12,35 e 12,93 dollari per azione, per un ammontare di oltre 9,75 milioni di dollari; anche a luglio Hamm aveva acquistato azioni, per un valore di quasi 66,90 milioni di dollari. La scorsa settimana le azioni di questa società, con sede a Oklahoma City, hanno perso circa il 3%, chiudendo a 12,30 dollari.

Kevin Tang, amministratore delegato di Odonate Therapeutics Inc (NASDAQ:ODT), ha acquistato in modo indiretto più di 110.800 azioni di questa azienda biotecnologica con sede a San Diego, a prezzi compresi fra 12,71 e 13,90 dollari per azione; anche due dirigenti hanno complessivamente raccolto 430.400 azioni per 12,71-13,90 dollari per azione; il valore totale di queste transazioni ammonta a più di 7,32 milioni di dollari. La scorsa settimana le azioni hanno chiuso a 14,66 dollari, al di sopra dei summenzionati prezzi di acquisto.

La scorsa settimana un beneficiario effettivo di Blackstone Group Inc (NYSE:BX) ha effettuato un acquisto indiretto da 250.000 azioni per questa società di gestione patrimoniale; a 16 dollari per azione, il totale della transazione è stato di 4 milioni di dollari. Anche a luglio l’azionista aveva effettuato un acquisto da 250.000 azioni, e la sua quota è ora salita a 1,93 milioni di azioni. L’ultima volta il titolo scambiava a 53,68 dollari per azione.

La scorsa settimana Jordan Kaplan, amministratore delegato di Douglas Emmett Inc. (NYSE:DEI), ha aggiunto più di 36.000 azioni alla sua quota: la fascia di acquisto delle azioni di questo fondo di investimento immobiliare è risultata compresa fra 24,96 e 25,68 dollari per azione, e l’acquisto gli è costato più di 918.500 dollari. Anche nella settimana precedente Kaplan ha anche acquistato oltre 3.200 azioni del gruppo. La sua partecipazione ora è di oltre 2,77 milioni di azioni, che hanno recentemente chiuso a 26,43 dollari.

Guarda anche: Apple, Tim Cook riceve bonus azionario da $114mln

Un dirigente della Phillips 66 Partners LP (NYSE:PSXP) ha recentemente acquisito 15.000 azioni di questa società con sede a Houston; al prezzo di circa 21,70 dollari per azione, il valore della transazione ha superato i 325.400 dollari. Risulta che la partecipazione del dirigente ora si attesti ad oltre 42.200 azioni. I risultati del gruppo per il terzo trimestre sono previsti per la fine di ottobre e il titolo ha chiuso la settimana con un aumento di oltre il 3%, a 22,81, al di sopra del prezzo di acquisto del dirigente.

Un dirigente di Steelcase Inc. (NYSE:SCS) ha comprato altre 30.000 azioni di questa azienda produttrice di mobili e prodotti architettonici; ad un prezzo di 9,81-10,05 dollari per azione, il totale della transazione ammonta a circa 301.200 dollari. Steelcase ha recentemente registrato risultati del secondo trimestre migliori del previsto; nell’ultima settimana il titolo è schizzato di oltre il 18%, chiudendo venerdì a 11,49 dollari, dunque la tempistica di acquisto del dirigente sembra fortunata.

Alla fine del trimestre anche CarMax, Inc (NYSE:KMX) ha registrato un notevole acquisto di azioni da parte di un dirigente: sono state infatti acquistate circa 27.000 azioni a 93,40 dollari per azione; l’ammontare della transazione è stato di quasi 252.200 dollari, ed ora la partecipazione del dirigente è più che raddoppiata. La società di rivendita di veicoli usati ha recentemente ripreso il riacquisto delle proprie azioni, e la scorsa settimana il titolo ha chiuso in rialzo di poco meno del 2%, a 95,55 dollari per azione, dunque anche qui l’acquisto sembra tempestivo.

La scorsa settimana sono stati effettuati acquisti insider di entità minore anche presso CH Robinson Worldwide Inc. (NASDAQ:CHRW), First Financial Bancorp (NASDAQ:FFBC), Progress Software Corp. (NASDAQ:PRGS) e Terex Corp. (NYSE:TEX).

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.