Tesla in trattative per fornitura di nichel

Il gruppo di Palo Alto sta cercando di raggiungere un’intesa con BHP Group

Tesla in trattative per fornitura di nichel
1' di lettura

Durante la chiamata degli utili del secondo trimestre di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA), l’amministratore delegato Elon Musk ha chiesto ai minatori di nichel di intensificare le operazioni estrattive; Tesla avrà infatti bisogno di una quantità maggiore di nichel quando la nuova batteria 4680 arriverà sul mercato e sarà prodotta in serie. Tesla utilizzerà il nichel in batterie ad alte prestazioni e di lunga durata per i veicoli elettrici.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Ora, un rapporto di Bloomberg rivela che Tesla è in trattative con BHP Group Ltd (NYSE:BHP) per un accordo che possa garantire la fornitura di nichel necessaria per i piani futuri della compagnia di Palo Alto; secondo fonti di Bloomberg, i colloqui si troverebbero attualmente in una fase di stallo sul tema dei prezzi e non se ne prevede una conclusione chiara in tempi brevi.

Sebbene il nichel rappresenti solo una piccola parte delle operazioni minerarie di BHP, i negoziati potrebbero indicare che quest’ultima stia cercando di espandere le proprie capacità di estrazione del nichel.

Il punto di vista di Benzinga Tesla ha recentemente annunciato che la società estrarrà e lavorerà il proprio litio; e adesso sembra che l’azienda guidata da Elon Musk sia vicina ad assicurarsi un accordo con un’azienda di estrazione del nichel, un elemento che sembra difficile da reperire.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Se Tesla riuscirà ad aumentare la produzione di batterie con rendimenti elevati, la società potrà distribuire il Cybertruck, la Model S Plaid e il Tesla Semi, che utilizzeranno tutti batterie al nichel ad alta purezza.

Foto dal Battery and Investor Day di Tesla