Il parere di BlackRock sulle obbligazioni cinesi

Gli esperti della società di wealth management definiscono il mercato del debito cinese “abbastanza attraente”

Il parere di BlackRock sulle obbligazioni cinesi

BlackRock, Inc. (NYSE:BLK), la maggiore società di asset manager e gestione patrimoniale globale al mondo, è rialzista sul mercato obbligazionario interno cinese, secondo quanto riferito dalla CNBC.

Nell’intervista a Street Signs Asia della CNBC, Neeraj Seth, responsabile del credito di BlackRock per la regione asiatica, ha dichiarato: “vediamo ancora il mercato obbligazionario cinese come abbastanza attraente”.

Tesi rialzista sulle obbligazioni: i solidi dati sul credito, l’inflazione debole e l’iniezione di liquidità da parte della People’s Bank of China rendono le obbligazioni attraenti.

I rendimenti reali e nominali, con la potenziale direzione della politica monetaria, sostengono i rendimenti nel mercato del reddito fisso.

“Hai un rendimento nominale elevato, il potenziale per generare rendimenti in un ambiente in cui i tassi sono piuttosto bassi a livello globale e una diversificazione del portafoglio”, ha affermato Seth.

La Cina è il secondo maggiore mercato obbligazionario al mondo, con un valore di 16 trilioni di dollari. La partecipazione di investitori stranieri in obbligazioni cinesi onshore rappresenta poco più del 2% del totale, ma dato che è in corso il processo di inclusione dei bond cinesi nei principali indici globali, la partecipazione estera aumenterà.

Con una correlazione bassa o nulla rispetto ai mercati globali, le obbligazioni domestiche cinesi offrono discreti rendimenti in un ambiente in cui i tassi sono bassi a livello globale.

Seth ha commentato i fattori di rischio di liquidità in riferimento alla recente debacle obbligazionaria del promotore immobiliare cinese Evergrand, spiegando che il mercato è ampio e che offre una vasta gamma di obbligazioni emesse da governo, imprese statali e società private.

Gli investitori possono costruire un portafoglio che sia al contempo resiliente e diversificato.

BlackRock, sul suo sito web, afferma che la bassa correlazione della Cina con gli asset di rischio globali è “particolarmente importante durante i periodi di estrema volatilità del mercato”, offrendo un tasso di crescita annualizzato che può arrivare fino al 18%.

ETF correlati: iShares JP Morgan USD Emerging Markets Bond ETF (NASDAQ:EMB), Invesco Emerging Markets Sovereign Debt Portfolio ETF (NYSE:PCY), VanEck Vectors JP Morgan EM Local Currency Bond ETF (NYSE:EMLC), VanEck Vectors ChinaAMC China Bond ETF (NYSE:CBON) e KraneShares E Fund China Commercial Paper ETF (NYSE:KCNY).