Facebook o Twitter, chi crescerà di più entro il 2025?

Secondo un sondaggio svolto fra gli operatori di mercato, sarà l’azienda di Menlo Park a registrare la maggiore crescita percentuale

Facebook o Twitter, chi crescerà di più entro il 2025?
2' di lettura

Ogni settimana Benzinga conduce un sondaggio per scoprire cosa entusiasma o interessa maggiormente i trader, o le loro riflessioni quando gestiscono e costruiscono i loro portafogli personali.

Abbiamo intervistato un gruppo di oltre 300 investitori per stabilire quale titolo crescerà maggiormente entro il 2025 tra Facebook (NASDAQ:FB) e Twitter (NYSE:TWTR).

Circa il 58% dei trader e degli investitori sostiene che sarà Facebook il titolo che registrerà il maggior guadagno in termini percentuali nei prossimi cinque anni.

Facebook versus Twitter

Trader e investitori hanno condiviso con noi le ragioni per cui credono che Facebook sovraperformerà Twitter entro il 2025.

In qualità di conglomerato di social media, Facebook non è noto soltanto per i suoi feed di notizie, avendo acquisito negli ultimi anni marchi iconici come Instagram, WhatsApp, Oculus VR e Giphy.

Uno tra gli intervistati ha notato che l’ampia gamma di servizi e marchi che comprende Facebook sarà un elemento favorevole per gli investitori da qui al 2025; “da un punto di vista pubblicitario”, ha detto l’intervistato, “Facebook ha maggiori flussi di entrate disponibili, dato che possiede le piattaforme Facebook e Instagram, che consentono di avere una gamma molto più ampia di prodotti pubblicitari”, considerando che le basi utenti di Facebook e Instagram non si sovrappongono necessariamente.

Per avere un’idea della performance del titolo Facebook dopo aver completato un’importante acquisizione tecnologica, abbiamo visto quanto varrebbe oggi un investimento di 1.000 dollari in Facebook il giorno dopo che ha acquisito WhatsApp.

Circa il 42% dei trader e degli investitori ci ha detto che sarà invece Twitter a crescere maggiormente nei prossimi cinque anni.

La piattaforma di microblogging continua a innovare il modo in cui gli utenti interagiscono con la sua piattaforma durante la pandemia al fine di consentire la pubblicazione di una gamma più ampia di prodotti pubblicitari sia su client desktop che mobili.

Ad esempio, la nuova funzionalità Fleets di Twitter offre agli utenti la possibilità di condividere pensieri momentanei, visualizzabili solo per 24 ore; si dice che la nuova feature aiuterà ad avviare le conversazioni sulla piattaforma.

Secondo quanto affermato da Twitter, gli utenti hanno condiviso il fatto di essere a disagio con i tweet permanenti perché sembrano così pubblici, così permanenti, e che c’è tanta pressione per accumulare retweet e Mi piace.

Fleets sarà la risposta di Twitter alle storie di Snapchat e Instagram, offrendo agli utenti la possibilità di condividere temporaneamente pensieri e momenti senza la pressione di dover pubblicare in modo permanente nelle loro timeline.

Questo studio è stato condotto da Benzinga nel novembre 2020 e include le risposte provenienti da una popolazione diversificata di adulti di età pari o superiore a 18 anni.

L’adesione al sondaggio è stata completamente volontaria, senza incentivi offerti ai potenziali intervistati. Lo studio riflette i risultati raccolti fra oltre 300 adulti.